Questura di Lecco

  • Corso Promessi Sposi nr. 40 - 23900 LECCO ( Dove siamo)
  • telefono: 0341279111
  • fax: //
  • email: dipps198.00f0@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto)

RILASCIO PASSAPORTO – INFORMAZIONI GENERALI

CONDIVIDI

Il pomeriggio l'ufficio riceve solo su appuntamento.

Per ritiro passaporti dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 13.00

 

Per richiedere l’emissione del passaporto, è necessario compilare la domanda direttamente sul web, accedendo al sito https://passaportonline.poliziadistato.it

tramite l’identità digitale SPID o CIE; il sistema permette di selezionare l'Ufficio di Polizia in base alla competenza territoriale del Comune di residenza del richiedente, il giorno e l'ora per la consegna della documentazione e per la rilevazione delle impronte digitali necessarie per il rilascio del passaporto biometrico.

Per richiedere l’emissione della dichiarazione di accompagnamento per i minori, è necessario ugualmente compilare la domanda direttamente sul web, accedendo al sito https://passaportonline.poliziadistato.it

tramite l’identità digitale SPID o CIE, scegliendo per la consegna l’ufficio territorialmente competente in base al Comune, come sottoindicato.

Il sistema non permette la registrazione da parte di un minore; pertanto, per ottenerne il passaporto un genitore deve accedere con il proprio SPID o CIE, e prendere l'appuntamento per il figlio/a.

 

ATTENZIONE

In questo caso, sia la domanda sia il bollettino postale devono essere a nome del minore.

Coloro che invece non dispongono di una connessione internet o dell’identità digitale, possono richiedere la prenotazione online attraverso i Comuni di residenza o presso le Stazioni dei Carabinieri, portando con sé un documento di riconoscimento e il codice fiscale.

Una volta conclusa l'operazione di inserimento dei dati, si riceverà sull’indirizzo mail indicato la ricevuta della prenotazione e il modulo di richiesta con l'indicazione della documentazione da presentare (obbligatoriamente da stampare e portare il giorno dell'appuntamento).

Si ricorda che per ogni persona che richiede il rilascio del passaporto deve essere ottenuto dal sistema informatico uno specifico appuntamento; pertanto, non saranno presi in considerazione appuntamenti richiesti nelle note o in altre modalità (es. una famiglia di 4 persone dovrà richiedere 4 appuntamenti diversi per ognuno degli interessati inclusi i minori).

La prenotazione può essere effettuata anche entrando nel sistema con l’identità elettronica di persona diversa dall'interessato, ma dovranno essere inseriti i dati della persona che effettivamente richiede il passaporto.

Solo nel caso di residenti all’estero (iscritti AIRE in uno dei Comuni della provincia di Lecco) o domiciliati provvisoriamente in provincia di Lecco, si dovrà indicare nel campo "DOMICILIO" il Comune di domicilio/iscrizione AIRE, inserendo nelle note tale condizione e comunicandolo all'atto della presentazione dell'istanza di rilascio. Per questi casi, dovendo questo Ufficio chiedere il Nulla Osta per il rilascio alla rappresentanza consolare dello Stato di appartenenza o alla Questura di residenza, i tempi di rilascio del passaporto potrebbero allungarsi.

Se si ha già un passaporto e se ne richiede uno nuovo a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio documento.

In caso di richiesta di nuovo passaporto per smarrimento o furto, deve essere presentata la relativa denuncia.

La tempistica per il ritiro del passaporto, salvo eventuali problematiche che dovessero emergere, è attualmente di 15 giorni solari decorrenti dalla data di presentazione della richiesta completa.

 

IMPORTANTE

Il versamento va effettuato esclusivamente presso un ufficio postale tramite bollettino in bianco o premarcato reperibile direttamente presso l’ufficio postale.

Il contributo amministrativo (marca da bollo) va acquistato presso una rivendita autorizzata (tabaccaio).

Si ricorda che, una volta effettuata la prenotazione, non si potranno prendere ulteriori appuntamenti con lo stesso nome e non si potranno visualizzare ulteriori disponibilità. Qualora si perdesse interesse alla prenotazione effettuata, la cancellazione dovrà essere richiesta tramite mail all’indirizzo dipps198.00n0@pecps.poliziadistato.it allegando la ricevuta dell'appuntamento e il documento di identità.

 

Priorità

ESCLUSIVAMENTE qualora ci fosse necessità di ottenere il passaporto nei successivi 30 giorni per documentati motivi di studio, lavoro, salute o turismo e non si riuscisse a trovare nella agenda ordinaria appuntamenti disponibili che soddisfino tale esigenza, si può accedere alla sezione degli appuntamenti prioritari.

Dopo aver prenotato con la predetta modalità, si dovranno seguire le indicazioni visualizzate dal sistema, e il giorno dell'appuntamento dovrà essere consegnata la documentazione comprovante l’effettiva priorità (in lingua italiana) e la data del viaggio.

Si sottolinea che il sistema permette la prenotazione di solo 2 appuntamenti per ogni account con tale modalità e solo ai residenti nella provincia di Lecco.

 

Qualora ci fosse necessità di ottenere il passaporto nei successivi 15 giorni per documentati motivi di studio, lavoro, salute o turismo e non si riuscisse a trovare né nella agenda ordinaria né nell’agenda prioritaria appuntamenti disponibili che soddisfino tale esigenza, il sistema consente di stampare un modulo di autocertificazione per l'urgenza. Con tale modulo compilato ci si potrà presentare alle 08.30 (dal lunedì al venerdì) presso la Questura di Lecco - Ufficio Passaporti producendo la documentazione comprovante l’effettiva priorità (in lingua italiana) e la data del viaggio.

Dovrà inoltre stampare e compilare il modulo di richiesta del passaporto reperibile ai seguenti link:


MAGGIORENNI


MINORENNI

 

Richiesta di passaporto ordinario per minori

Per il rilascio del passaporto ai minori si dovrà utilizzare l'apposito modulo per minorenni contenente le generalità del minore e quelle dei genitori, che dovranno firmare per l'assenso o compilare l'apposito modulo reperibile :
qui

Non è necessaria la presenza di entrambi i genitori ma in tal caso il genitore presente dovrà produrre l’assenso dell’altro genitore con le medesime modalità di cui sopra.

La documentazione da allegare è la medesima del rilascio del passaporto per i maggiorenni.

Analogamente, andranno rispettate tutte le condizioni previste nel caso di assenza di uno dei due genitori all’atto della presentazione dell’istanza.

Qualora uno dei genitori sia irreperibile o rifiuti di prestare l'assenso, sarà necessario presentare l'Autorizzazione del Giudice Tutelare così come anche in caso di affido esclusivo in quanto tale situazione non determina il venir meno della potestà genitoriale dell'altro genitore.

Solo in caso di cd “superaffido” o “affidamento super esclusivo”, ossia quando il giudice ha espressamente stabilito che il genitore non affidatario sia escluso dalle decisioni di maggiore interesse per i figli (tra le quali rientra il rilascio del passaporto), sarà sufficiente la richiesta del genitore superaffidatario.

Fino al 12° anno non compiuto, non è richiesta l'acquisizione delle impronte digitali. Pertanto, la pratica potrà essere presentata da uno dei due genitori ma in tal caso una delle due foto dovrà essere autenticata in Comune.

Al compimento del 12° anno di età, il minore dovrà necessariamente essere presente per l'acquisizione delle impronte digitali e della firma.

Le copie dei documenti di identità (incluse quelle dei genitori) devono essere prodotte per ogni richiesta di rilascio.

 

Richiesta di passaporto in presenza di figli minori

L’art. 20 del Decreto-legge 13 giugno 2023 n. 69 ha introdotto una importante modifica alla legge 21 novembre 1967 n.1185 recante “Norme sui passaporti”, con riguardo al rilascio del passaporto ai genitori di figli minori.

A seguito di tale modifica, per il rilascio del passaporto a favore di un genitore di figlio minore non è più necessario il consenso dell’altro genitore, viceversa il passaporto non potrà essere rilasciato nel caso in cui a carico del richiedente sia stato emesso un provvedimento inibitorio da parte dell’autorità giudiziaria.

Tale provvedimento, che impedisce al genitore destinatario di ottenere il passaporto, può essere emesso dal giudice a domanda dell’altro genitore o del pubblico ministero, nei casi in cui vi sia concreto e attuale pericolo che questi possa sottrarsi all’adempimento dei propri obblighi dei confronti dei figli.

La modifica, di fatto, determina una semplificazione del procedimento di rilascio del passaporto o della carta d'identità valida per l'espatrio a favore dei genitori di figli minori.

Resta ferma invece la necessità del consenso di entrambi i genitori per il rilascio del passaporto al figlio minorenne.

 

Fototessera per passaporto

Si possono accettare SOLO ed ESCLUSIVAMENTE fotografie conformi alle norme ICAO. Le caratteristiche tecnico-qualitative che deve avere la foto per il passaporto elettronico sono indicate nel dettaglio:
qui

Servizio passaporto a domicilio

Per il cittadino che ne faccia richiesta al momento della presentazione dell’istanza, sarà possibile ricevere il passaporto al proprio domicilio usufruendo del servizio offerto da Poste Italiane. A partire dal 24.07.2023 il costo del servizio aumenterà da euro 9,05 ad euro 9,30, da pagare in contrassegno al momento della consegna, ovvero direttamente all'incaricato di Poste Italiane.

Coloro che intendano fruire di tale servizio, denominato “passaporto a domicilio”, riceveranno, a cura della Questura o del Commissariato, una busta fornita da Poste Italiane che dovranno compilare. Sarà loro rilasciata una ricevuta con il numero dell’assicurata al fine di consentire il monitoraggio del processo di consegna sul sito di Poste Italiane.

 

Contatti

Per ulteriori informazioni o delucidazioni consultare il sito web:
https://www.poliziadistato.it/articolo/il-rilascio

 

Per eventuali ulteriori richieste di informazioni o chiarimenti, l’utenza può contattare, dalle ore 8.30 alle ore 10.30 dal lunedì al venerdì, i seguenti numeri telefonici:

0341/279577 (Ufficio Relazioni con il Pubblico);

0341/279749 (Ufficio Passaporti).


03/04/2024
(modificato il 04/04/2024)

20/05/2024 08:14:53