Questura di Lecco

  • Corso Promessi Sposi, 40 - Via Leonardo da Vinci nr. 2 - 23900 LECCO ( Dove siamo)
  • telefono: 0341279111
  • fax: //
  • email: gab.quest.lc@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto) urp.quest.lc@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Servizi di contrasto al C.D. fenomeno delle “Stragi del sabato sera”.

CONDIVIDI
Rapina in autogrill

Lecco

Nella notte di sabato, 12 marzo u.s., la Polizia di Stato - Sezione Polizia Stradale di Lecco ha effettuato posti di controllo per contrastare il c.d. fenomeno delle “Stragi del sabato sera”.

Nel corso del servizio due veicoli  hanno tentato di forzare il posto di controllo, un primo alt è stato intimato alle ore 2:00 circa, ad una Ford Fiesta che successivamente ad un impegnativo inseguimento è stata fermata all’altezza di Barzanò.

Il conducente ventiquattrenne, sottoposto ad accertamento etilometrico, è risultato positivo con un tasso di 2,16 gr/lt, sul limite di 0,5 gr/lt.

Pertanto è stato denunciato in stato di libertà per la guida in stato di ebrezza e sanzionato per le numerose violazioni al codice della strada compiute per le manovre pericolose poste in essere durante la fuga dagli agenti.

Successivamente, pochi minuti prima delle ore 4:00, nel prosieguo del servizio, gli agenti hanno intimato l’alt ad un’autovettura Porsche Carrera 4 immatricolata con targa inglese, che stava procedendo a forte velocità.

         Alla vista degli operatori, il conducente proseguiva la marcia in fuga, ponendo in essere numerose manovre molto pericolose, tanto che il veicolo andava ad impattare contro una ringhiera posta a protezione di un marciapiede nel comune di Airuno.

         Raggiunto dagli agenti, nonostante l’avantreno fosse danneggiato, il conducente della Porsche innestava la retromarcia con il chiaro intento di collidere con la vettura di servizio e renderla inservibile all’inseguimento, ma la prontezza di riflessi dell’operatore di Polizia rendeva vano il tentativo.

         Pertanto, il fuggitivo riprendeva la sua folle corsa in direzione della cartiera di Airuno, venendo bloccato prima dell’abitato di Brivio.

         Il conducente, cittadino inglese ventisettenne, si trovava in compagnia di due passeggeri ventiduenni. Anche in questo caso l’accertamento etilometrico ha dato esito positivo, con un quantitativo di 1,33 g/l. Lo stesso è stato indagato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza e resistenza aggravata a P.U., e sono state elevate le numerose contestazioni amministrative previste per la pericolosissima condotta posta in essere che ha cagionato anche un incidente con soli danni materiali.


13/03/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/11/2020 20:19:16