Questura di Lecce

IL QUESTORE DI LECCE DR. ANDREA VALENTINO EMETTE LA MISURA URGENTE DEL DASPO URBANO NEI CONFRONTI DI UN CITTADINO STRANIERO RESPONSABILE DI CONDOTTE PERICOLOSE PER LA SICUREZZA E L’ORDINE PUBBLICO

CONDIVIDI
LA   POLIZIA   DI  STATO  NOTIFICA   D.A.S.P.O.

Nella giornata di ieri 27 luglio, il Questore di Lecce Dott. Andrea Valentino ha emesso la misura del DASPO URBANO che vieta l’accesso ai locali ed esercizi di ristorazione e somministrazione di bevande alcoliche per un 31enne senegalese, resosi responsabile in diverse occasioni di una serie di condotte ritenute pericolose per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

I Fatti:

Nella tarda serata del 20 luglio u.s. gli agenti delle Volanti in servizio di controllo del territorio a Lecce venivano allertati ed indirizzati dalla sala operativa nei pressi del Viale dell’Università dove un uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, aveva aggredito il titolare del noto esercizio pubblico della movida leccese “IL BARROCCIO”, colpendolo al volto con un bicchiere di vetro e provocandogli una profonda ferita.

La vicenda ha preso le mosse dalla pretesa avanzata dallo straniero di poter consumare ulteriori bevande alcoliche, nonostante fosse in uno stato di evidente ubriachezza.

L’uomo nel mese di dicembre 2022, per episodi analoghi di ubriachezza molesta, verificatisi presso un altro locale sito sul viale dell’Università, era stato inserito nell’applicativo SCUDO della Polizia di Stato e nella circostanza gli agenti avevano appreso che il cittadino senegalese era solito frequentare i bar e i locali di intrattenimento della zona, manifestando un comportamento aggressivo, in quanto spesso sotto l’effetto di bevande alcoliche.

Lo straniero per i fatti occorsi il 20 luglio è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per lesioni personali poiché la vittima, trasportata d’urgenza presso l’Ospedale  “Perrino” di Brindisi, è stato sottoposto ad un intervento di chirurgia plastica.

Le indagini condotte dagli agenti in servizio presso l’UPG e SP  e presso la Divisione Polizia Anticrimine sulle vicende che hanno visto coinvolto il 31enne e soprattutto la condotta violenta assunta il 20 luglio scorso, hanno evidenziato come lo stesso sia pericoloso per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ed hanno reso necessaria l’emissione urgente, da parte del Questore, della misura del DASPO URBANO, disponendo il divieto di accedere e di stazionare, per un periodo di mesi VENTIQUATTRO, con decorrenza immediata, presso l’esercizio commerciale “Il Barroccio” sito in Lecce in Viale dell’Università, nonché presso tutti gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande.  

 

Lecce, 28 luglio 2023


28/07/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/07/2024 07:35:59