Questura di Lecce

  • Viale Otranto n.1 - 73100 LECCE ( Dove siamo)
  • telefono: 08326931
  • fax: 0832691777
  • email: gab.quest.le@pecps.poliziadistato.it - immig.quest.le@pecps.poliziadistato.it - anticrimine.quest.le@pecps.poliziadistato.it - ammin.quest.le@pecps.poliziadistato.it

Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare dalla Squadra Mobile

CONDIVIDI
ordinanza SM

 

Gli investigatori della Squadra Mobile di Lecce, nella mattinata di ieri, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare il cui destinatario del provvedimento, C.L., 56enne della provincia di Taranto, all’esito  di una complessa attività investigativa avviata agli inizi di luglio 2021, è stato ritenuto responsabile, unitamente ad altro soggetto (pluripregiudicato) della provincia di Lecce, tuttora ricercato, della consumazione di numerose rapine in concorso in danno di esercizi commerciali nel periodo compreso tra il mese di Luglio ed il mese di agosto 2021 nella provincia di Lecce.

A seguito della recrudescenza dei reati predatori e delle rapine a mano armata è stata avviata un’indagine e dalla comparazione delle dichiarazioni rese dalle parti offese e dalle individuazioni fotografiche, con il contributo dei numerosi video registrati ed estrapolati dalle telecamere di video sorveglianza, oltre agli specifici servizi di P.G., osservazioni e pedinamenti, che permetteva agli investigatori della Squadra Mobile, di acclarare chiari elementi di responsabilità penale in capo ai due uomini, che nello specifico sono ritenuti responsabili di tre rapine consumate con l’uso delle armi.

Eventi, questi, registrati rispettivamente il 10.07.2021 in Lecce, in danno di una prostituta e di un suo cliente; in data 11.07.2021 in danno di una stazione di servizio sita nel comune di Copertino (LE) e in data 09.08.2021 in danno di una stazione di servizio sita nel comune di Salice Salentino (LE).

Il Giudice per le Indagini Preliminari, accogliendo la richiesta della locale Procura, ha emesso una misura coercitiva limitativa della libertà personale con una Ordinanza per la Custodia Cautelare in Carcere nei confronti del soggetto ancora attivamente ricercato, mentre C.L., dopo le formalità di rito è stato sottoposto a carcerazione preventiva in regime di Arresti Domiciliari.

Il provvedimento de quo è stato eseguito nella mattinata del 22.09 c.a. in collaborazione con personale della Questura Squadra Mobile di Taranto.

 


27/09/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/10/2021 02:48:36