Questura della Spezia

  • Viale Italia n.497 - 19100 LA SPEZIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0187/5671
  • fax: ==
  • email: gab.quest.sp@pecps.poliziadistato.it

La Polizia applica la nuova normativa in materia di atti persecutori.

CONDIVIDI

Arrestato un cittadino rumeno che ha aggredito la giovane moglie.

Due equipaggi della Polizia di Stato sono intervenuti nella serata del 13 ottobre presso l'abitazione di una cittadina rumena vittima delle violenze del marito dal quale si sta separando.
La giovane donna, residente nel "Quartiere Umbertino" ma costretta a trasferirsi a casa della madre proprio per sottrarsi alle continue intimidazioni del coniuge, ha chiesto aiuto alla Polizia perché l'uomo si trovava sotto la sua nuova abitazione e stava tenendo dei comportamenti aggressivi.
Gli Agenti della Squadra Volante riuscivano a bloccare l'individuo, un rumeno di 26 anni da tempo soggiornante in Italia, mentre questi era ancora intento a lanciare delle pietre in direzione dell'appartamento dove aveva trovato rifugio la moglie. Bloccato e sottoposto a perquisizione, il giovane è stato inoltre trovato in possesso di un cellulare sottratto giorni addietro alla donna. Una delle pietre lanciate contro il palazzo aveva anche danneggiato un'auto in sosta.
La vittima ha raccontato alla Polizia di essere stata più volte minacciata di morte e di essere oggetto di gravi e continui episodi di violenza fisica e morale da parte del marito, spesso ubriaco. Il personale della Squadra Volante, in applicazione della normativa recentemente approvata dal Parlamento, ha arrestato l'aggressore per il reato di atti persecutori.


14/10/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/01/2022 17:37:56