Questura della Spezia

  • Viale Italia n.497 - 19100 LA SPEZIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0187/5671
  • fax: ==
  • email: gab.quest.sp@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI STATO: RIMPATRIO E DIVIETO DI RITORNO ALLA SPEZIA PER I TRE AUTORI DI RAPINA IN CENTRO

CONDIVIDI
POLIZIA DI STATO: RIMPATRIO E DIVIETO DI RITORNO ALLA SPEZIA   PER I TRE AUTORI DI RAPINA IN CENTRO

POLIZIA DI STATO: RIMPATRIO E DIVIETO DI RITORNO ALLA SPEZIA PER I TRE AUTORI DI RAPINA IN CENTRO

 POLIZIA DI STATO: RIMPATRIO E DIVIETO DI RITORNO ALLA SPEZIA  PER I TRE AUTORI DI RAPINA IN CENTRO

 

Nella notte del 29 agosto scorso tre giovani, due stranieri ed uno italiano di origini magrebine di età comprese tra i diciotto e vent’anni, sono stati arrestati dai Carabinieri perché responsabili di rapina aggravata del cellulare in concorso in via Veneto all’altezza di piazza Europa, nei confronti di un uomo, dopo averlo percosso violentemente.

Visti i numerosi precedenti penali maturati in varie province del centro e nord Italia, in concorso o disgiuntamente, per reati che vanno dalla violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, tra cui un’aggressione a Capo treno a Pontremoli, un’estorsione a Terni, a reati contro la persona, compresi atti di bullismo di strada tipici delle bande giovanili, nonché invasione di demanio miliare nel torinese, la Divisione Anticrimine della Questura della Spezia ha immediatamente avviato l’istruttoria  volta all’emissione delle misure di prevenzione del caso. Pertanto ieri, all’atto della scarcerazione, gli agenti hanno notificato ai tre giovani già destinatari di specifiche misure cautelari dell’AG, i rispettivi provvedimenti del Questore della Spezia di divieto di ritorno per tre anni nei comuni della provincia spezzina con rimpatrio nel comune di residenza.

Le misure sono state adottate trattandosi di condotte criminose che fanno ritenere gli stessi socialmente pericolosi in quanto dediti alla commissione di reati che offendono o mettono in pericolo la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica, e per la tutela della comunità e delle località turistiche della provincia particolarmente affollate in queste settimane.

In caso di inottemperanza, i giovani, residenti due a Terni e uno a Reggio Calabria,  saranno soggetti all’arresto da uno a sei mesi ed al ritorno coatto a mezzo forza pubblica al luogo del rimpatrio.

La Spezia, 01 settembre 2020.


02/09/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/10/2020 09:32:46