Questura della Spezia

  • Viale Italia n.497 - 19100 LA SPEZIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0187/5671
  • fax: ==
  • email: dipps177.00F0@pecps.poliziadistato.it

LA SPEZIA: SERVIZI ANTICRIMINE E CONTROLLI ANTIASSEMBRAMENTO DELLA POLIZIA DI STATO

CONDIVIDI
LA SPEZIA:  SERVIZI ANTICRIMINE E CONTROLLI ANTIASSEMBRAMENTO  DELLA POLIZIA DI STATO

LA SPEZIA: SERVIZI ANTICRIMINE E CONTROLLI ANTIASSEMBRAMENTO DELLA POLIZIA DI STATO

LA SPEZIA:  SERVIZI ANTICRIMINE E CONTROLLI ANTIASSEMBRAMENTO DELLA POLIZIA DI STATO        

 

Prosegue l’attività di Polizia in senso stretto unitamente ai servizi di controllo volti alla verifica del rispetto delle misure di contenimento del Coronavirus.

 

Chiuse indagini

A seguito di accurate indagini,  l’U.P.G.S.P. ha indagato in stato di libertà per truffa on line un 43enne romano, ivi residente,  che ha agito in danno di una donna spezzina.  La vittima nell’ottobre scorso aveva messo in vendita dei mobili sul sito “subito.it” e, dopo aver pattuito il corrispettivo della vendita, si era recata allo sportello delle Poste. Qui, seguendo le istruzioni dell’acquirente, senza rendersene conto, disponeva un pagamento a favore del venditore, anziché ottenere la somma concordata.  

L’U.P.G.S.P. ha intanto chiuso gli accertamenti a seguito dell’intervento effettuato sull’aggressione perpetrata sabato sera scorso nei pressi del Centro Commerciale “Il Faro” di via Amendola, in danno di una donna spezzina che si era recata a fare la spesa. Complessivamente ha indagato in stato di libertà, per tentate lesioni aggravate e resistenza a PU in concorso, un 30enne albanese incensurato s.f.d., un 44enne indiano pregiudicato residente alla Spezia ed un 50enne di Varazze residente in provincia di Savona, di fatto s.f.d. che avevamo peraltro destato un notevole allarme sociale.

 

Controlli antiassembramento

Sul fronte dei controlli per l’emergenza covid gli operatori della Squadra Volante, verso le ore 15,30 di ieri,  hanno identificato all’interno di un market etnico di via Garibaldi, 4 stranieri intenti  a fumare e bere birra nel retrobottega. Due di loro, privi di valida giustificazione, venivano sanzionati ai sensi dell’art.4 comma 1 D.L. 19/2020. Inoltre uno di questi ultimi, privo di documenti, veniva fotosegnalato e denunciato a piede libero in quanto irregolare sul T.N. ai sensi dell’art.10 bis D.lgs 286/98.

Alle successive ore 18.30 la Volante durante un passaggio presso la Stazione Ferroviaria di Migliarina, interveniva a seguito delle urla di una donna 60enne proveniente da Savona la quale, in evidente stato di alterazione inveiva nei confronti di tutti i presenti. Non avendo valido motivo per essere giunta alla Spezia, veniva controllata e sanzionata dagli operatori che, nella circostanza, venivano pesantemente ingiuriati.

Già da inizio settimana, vi è stato nel complesso un progressivo potenziamento dei controlli in provincia, proprio in vista delle Festività Pasquali di fine settimana, tanto da far registrare ieri, a livello provinciale, un incremento del 30% dei controlli effettuati rispetto al giorno precedente.

Nel contesto, si è potuto registrare un calo del 25% delle sanzioni amministrative irrogate, dato questo confortante in quanto dimostra che buona parte della cittadinanza si attiene alle regole impartite.

La Spezia, 07 Aprile 2020


08/04/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

09/02/2023 13:49:28