Questura dell'Aquila

  • Via Strinella n.1 - 67100 L`AQUILA ( Dove siamo)
  • telefono: 08624301
  • email: gab.quest.aq@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE "QUESTO NON E' AMORE"

CONDIVIDI
locandina

L'AQUILA - 20 novembre 2018 - incontro con gli studenti

Nell’ambito delle iniziative connesse alla ricorrenza della “Giornata internazionale contro la violenza sulla donna”, che sarà celebrata in tutto il mondo il prossimo 25 novembre, la Polizia di Stato ha incontrato, martedì 20 novembre u.s., presso l’Auditorium del Parco “Renzo Piano” gli studenti degli Istituti d’Istruzione di II^ grado di questo capoluogo.

L’iniziativa è parte integrante del “Progetto – Questo non è amore”, promosso dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale Anticrimine.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Abruzzo, ha visto la partecipazione attiva di circa 220 studenti degli Istituti d’Istruzione “D. Cotugno”, “Da Vinci – Colecchi” , “A. D’Aosta” e del Liceo Artistico “F.Muzi”, che attraverso elaborati, testi musicali e rappresentazioni artistiche, hanno espresso le loro riflessioni ed emozioni sul tema della violenza di genere, interfacciandosi con le figure istituzionali e professionali che vengono coinvolte in casi di violenza.

Il Questore, Dr. Orazio D’Anna, ed il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Dott.ssa Antonella Tozza, nel porgere un saluto e ringraziare i partecipanti, hanno illustrato i progetti in atto ideati dalle Istituzioni.   

Sono intervenuti in qualità di relatori il Prof. Emerito in Psichiatria dell’Università degli Studi di L’Aquila, Prof. Massimo Casacchia, il Presidente del Tribunale dei minorenni, Dott.ssa Cecilia Angrisano, il Dirigente Medico presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale civile “San Salvatore”, Dott.ssa Anna Rita Gabriele, ed il Medico Superiore della Polizia di Stato, Dott.ssa Alessandra Masciovecchio, che, attraverso la comunicazione delle loro esperienze lavorative, hanno sensibilizzato i presenti in merito al delicatissimo tema affrontato.

Nel corso della manifestazione gli studenti dell’Istituto  “Da Vinci –Colecchi” hanno illustrato il progetto “Noi con Voi – percorso educativo in APP-E CAR verso il Nuovo Codice del Rispetto e dell’Accoglienza”, risultato vincitore del finanziamento del Bando Nazionale  anno 2016 “Piano Nazionale per la Cittadinanza Attiva e l’Educazione alla Legalità”.

Risultato del  progetto, a cui hanno partecipato circa 100 studentesse/i e incentrato sulla prevenzione del fenomeno di violenza di genere, è stato la stesura definita del “Codice del Rispetto e dell’Accoglienza”, avente valore e contenuto esclusivamente di natura morale, le cui norme sono scaturite da un percorso di formazione, riflessione e confronto con esperti formatori con competenze in campo giuridico e psicologico.

Gli studenti del Liceo Artistico “F. Muzi”, partendo dalla riflessione che la donna è un’opera d’arte e che deturparla, rovinarla, distruggerla è un atto d’inciviltà, hanno realizzato un’installazione temporanea, nell’atrio dell’auditorium, in cui sono stati esposti volti di donne ritratti in famose opere d’arte, nella versione originale e in quella con tumefazioni, ferite e lacerazioni tipici di atti di violenza.

Hanno partecipato e contribuito all’incontro anche i rappresentanti delle Consulte Studentesche Provinciali di L’Aquila, Teramo, Chieti e Pescara.

Al termine dell’evento, i ritratti, legati a palloncini rossi, a ricordo delle donne vittime di violenza, sono stati lasciati liberi nell’aria, creando  un momento di intensa emozione.

.          

 


23/11/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

11/05/2021 00:45:24