Questura di Imperia

  • Piazza del Duomo, 14 - 18100 IMPERIA ( Dove siamo)
  • telefono: 01837951

Droga invece che detersivo, 50 chili di cocaina sequestrati al valico di Ventimiglia

CONDIVIDI
Cocaina sequestrata alla Frontiera

La polizia di frontiera scopre un carico proveniente dalla Francia nascosto in fustini di cartone. In manette due albanesi

 

TRATTO DA: LA REPUBBLICA

 

La droga era nascosta dentro quattro fustini di detersivo in polvere. Un bagaglio sospetto dentro un Suv di lusso proveniente dalla Francia. Ed è stato l'intuito dei poliziotti, impegnati in ordinari controlli alla frontiera di Ventimiglia, a fare scoprire che quei pacchi di cartone in realtà nascondevano ben altra polvere bianca. Gli agenti, alla guida del vice questore Martino Santacroce, hanno così sequestrato 50 chili di cocaina che sul mercato avrebbe fruttato almeno 60 milioni. In manette sono finiti due uomini albanesi di 37 e di 33 anni.

Il controllo è scattato ieri mattina. Gli agenti hanno subito notato il Suv e lo hanno fermato. Hanno chiesto i documenti ai due uomini e hanno scoperto che uno dei due aveva dei precedenti per contraffazione. Quando hanno iniziato a notare un certo nervosismo e che si contraddicevano sullo scopo del loro viaggio, gli agenti hanno deciso di aprire il bagagliaio, notando subito i quattro fustini di detersivo. A quel punto sono intervenuti i finanzieri con i due cani antidrogaJester e Cally. I due "segugi" hanno segnalato subito la presenza di stupefacenti. Agenti e militari hanno così preso i fustini e dopo averli aperti hanno trovato 16 panetti avvolti nel cellophane. Nel frattempo i cani hanno puntato il naso anche verso altre zone del Suv. Smontando i pannelli delle portiere sono sbucati altri 33 panetti oltre a orologi di marca, gioielli preziosi, monete d’oro, documenti d’identità intestati ad altre persone, alcuni telefoni e schede Sim, valute straniere ed un pacchetto con dentro 10 mila euro in banconote da 20. Secondo gli inquirenti la coca era destinata al mercato ligure. Le indagini, con ogni probabilità, passeranno adesso alla Direzione distrettuale antimafia di Genova visto l'ingegnere quantitativo. I due albanesi sono accusati di produzione, traffico internazionale e detenzione di sostanze stupefacenti e sono stati anche denunciati per ricettazione.


16/10/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/07/2024 06:48:26