Questura di Imperia

  • Piazza del Duomo, 14 - 18100 IMPERIA ( Dove siamo)
  • telefono: 01837951
  • fax: 0183795592
  • email: urp.quest.im@pecps.poliziadistato.it

Imperia. La Polizia di Stato monitora le “devianze” dei giovani.

Imperia. La Polizia di Stato monitora le “devianze” dei giovani.

Diversi interventi delle Volanti della Questura di Imperia hanno riguardato nelle ultime settimane giovani ragazzi.

In un caso, gli operatori notavano nottetempo un ragazzo solo seduto sugli scogli nei pressi del piazzale Torre Bonazza di Borgo Prino.

Avvicinatisi per controllare che stesse bene, osservavano che gettava qualcosa a terra che, una volta recuperato, risultava essere un involucro in cellophane contenente circa 1 gr di sostanza stupefacente di tipo hashish.

Il ragazzo, studente universitario di 26 anni, originario di Rivoli, che si trovava ad Imperia per trascorrere qualche giorno di vacanza al mare, veniva accompagnato negli uffici della Questura e deferito all’Autorità amministrativa per l’illecito emerso.

Un altro intervento riguardava un giovane di 19 anni che stava transitando con la propria bicicletta lungo la Spianata Borgo Peri.

Gli agenti notavano spuntare dalla tasca dei pantaloni del ragazzo una card plastificata, usata dallo stesso per nascondere una lama in metallo. Il giovane subito si innervosiva ed evadeva le richieste di spiegazione dei poliziotti, i quali valutavano per tali motivi di approfondire la verifica sulla sua persona.

All’esito della perquisizione, venivano rinvenuti addosso al ragazzo, oltre alla scheda plastificata contenente la lama, un coltello a serramanico con manico di legno e metallo di 9 cm e lama di circa 7 cm ed, all’interno dello zaino, un coltello a scatto con manico in plastica di 10 cm e lama di 7 cm ed un bastone telescopico modello sfollagente in metallo.

Tutte le armi improprie venivano poste sotto sequestro e il giovane, a carico del quale emergeva un pregiudizio di polizia per il reato di imbrattamento, veniva denunciato a piede libero per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

Ancora in materia di sostanze stupefacenti, durante il turno serale una Volante della polizia riconosceva al Molo San Lazzaro due giovani ragazzi, di circa 20 anni, già noti per i loro precedenti. Dopo che i poliziotti si avvicinavano per verificare la situazione e chiedevano ai ragazzi cosa stessero facendo, uno di loro consegnava una confezione di sostanza stupefacente che teneva nascosta nei pantaloni. Successivamente, presso l’abitazione del ragazzo gli agenti rinvenivano e sequestravano altri 1,30 grammi circa di sostanza stupefacente di tipo hashish e due grinder.

Altro sequestro e denuncia per porto abusivo di armi improprie, sempre nelle ultime settimane, avveniva nei confronti di un giovane di vent’anni, incensurato, che veniva trovato all’esito di un controllo di polizia in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di circa 25 cm.


25/06/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/09/2019 21:25:29