Questura di Foggia

  • Via Antonio Gramsci n. 1 - 71122 FOGGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0881 668111
  • email: gab.quest.fg@pecps.poliziadistato.it

Identificato l’autore di una brutale aggressione

CONDIVIDI
.

Nella notte del primo febbraio.....(continua)

Nella notte del primo febbraio u.s., nei pressi di un disco-bar per banali motivi veniva ridotto in fin di vita, un giovane di soli 37 anni, "colpevole" di aver chiesto in tono provocatorio una sigaretta. Alla brutale aggressione erano presenti anche il padre del ragazzo e numerosi avventori del disco bar che, comunque, intervenirono per frenare l'ira violenta dell'aggressore. Tuttavia, mentre il povero ragazzo faceva rientro a casa, a causa delle percosse subite, perdeva i sensi e restava disteso in terra in stato di incoscienza sino al sopraggiungere dei sanitari del 118, allertati dal padre del ragazzo. Immediatamente veniva ricoverato in stato di coma, dal quale si è risvegliato solo dopo 16 giorni.

Nella giornata di ieri, a seguito dell'attività investigativa e alla preziosa collaborazione di alcuni giovani foggiani che increduli avevano assistito al brutale pestaggio la Squadra Mobile, identificava e deferiva all'Autorità Giudiziaria P.M., di anni 20, pregiudicato, quale autore dell'aggressione.


19/02/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/02/2021 08:29:21