Questura di Firenze

  • Via Zara, 2 - 50129 FIRENZE ( Dove siamo)
  • telefono: 055/49.771 - U.R.P. 055.4977602/3
  • email: (solo per informazioni) dipps132.00f0@pecps.poliziadistato.it

Arrestati 5 trafficanti di cocaina

CONDIVIDI

Utilizzava il proprio corpo per il trasporto della coca. E’ quanto scoperto dagli uomini delle volanti come movente di una rissa tra nigeriani. 5 le persone arrestate, 200 grammi di cocaina sequestrati.

Ieri mattina alle 8.00 tre volanti sono state dirottate in via Taddeo Alderotti per la segnalazione di una rissa tra extracomunitari. La polizia trova 4 nigeriani che se ne danno di santa ragione; uno finisce a terra sanguinante e tra questi, una donna prende a testate un muro urlando a squarciagola. E' questo lo scenario che si sono trovati di fronte gli agenti quando sono dovuti intervenire in maniera decisa per sedare una rissa, arrestando i 4 partecipanti dopo le cure mediche del caso. Dai 5 a 7 giorni, sono le prognosi derivate ai partecipanti all'episodio. Ma l'intervento degli agenti non si è concluso con l'arresto dei 4 soggetti per rissa: dopo aver assicurato gli arrestati, gli operatori hanno sentito le testimonianze dei presenti. Tra gli extracomunitari legati alla vicenda è stata successivamente identificata una quinta persona, una donna nigeriana appena diciottenne, che poco prima della scazzottata avrebbe chiesto aiuto ad una guardia giurata sul posto, in quanto inseguita da tre degli arrestati. La nigerina ha riferito di essere arrivata a Firenze da Amsterdam per incontrare il ragazzo, uno dei quattro soggetti coinvolti nella rissa. I troppi interrogativi della vicenda hanno indotto gli operatori a cercare il movente della violenta lite. Gli inquirenti sospettando un giro di stupefacenti, sono partiti dalle abitazioni degli stranieri e durante le operazioni di perquisizione, la nigeriana non coinvolta nella rissa, ha accusato degli anomali dolori al basso ventre. In breve le intuizioni degli agenti hanno trovato conferma: la donna aveva utilizzato il suo corpo per l'occultamento della droga. Al pronto soccorso dell'ospedale di Careggi è stata aiutata ad espellere 20 ovuli contenenti ciascuno 10 grammi di cocaina per un totale di 200 grammi. Ed è stata proprio questa la ragione della rissa che ha visto coinvolti da una parte il ragazzo della diciottenne e dall'altra gli altre 3 complici coi i quali era nato un diverbio verosimilmente in merito alle circostanze del traffico della sostanza stupefacente acquistata all'estero. La donna è così finita in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Di questo reato in concorso dovranno rispondere anche gli altri 4 arrestati per il reato di rissa aggravata. Immediatamente si sono attivati gli uomini della Sezione Narcotici della Squadra Mobile per gli ulteriori sviluppi investigativi. Firenze, 5 ottobre 2010
05/10/2010

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/07/2024 03:08:28