Questura di Firenze

Pusher arrestato alla Stazione di Rifredi: in sei mesi avrebbe spacciato almeno 180 dosi di eroina allo stesso “cliente”

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha arrestato uno spacciatore nei pressi della Stazione di Firenze Rifredi.

Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di zona si erano mimetizzati tra i pendolari vicino ai binari della ferrovia, proprio per poter seguire a distanza ravvicinata eventuali movimenti sospetti.

Venerdì mattina il pusher è arrivato in treno e si è incontrato con un suo cliente sulle scale del sottopasso.

La polizia è subito intervenuta sequestrando una dose di eroina appena spacciata e 15 euro in contanti utilizzati per l’acquisto.

In manette è finito un cittadino nigeriano di 28 anni (in Italia regolare) già noto alle forze di polizia, in quanto denunciato nei mesi scorsi proprio per spaccio.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, negli ultimi sei mesi, l’arrestato avrebbe venduto eroina allo stesso acquirente con cadenza giornaliera e quindi in almeno altre 180 occasioni.

Sempre gli stessi agenti del Commissariato di Rifredi hanno denunciato, in altre circostanze, un pusher marocchino di 32 anni in via del Mezzetta e un cittadino tunisino di 28 anni, tra la Stazione Centrale e via Nazionale, per la ricettazione di uno smartphone.


29/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/10/2019 16:23:33