Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • email: dipps130.00F0@pecps.poliziadistato.it

Squadra Mobile di Ferrara - Operazione “Green Park 2011“

CONDIVIDI

Nel corso dell’operazione arrestati dieci spacciatori

Negli ultimi anni era consuetudine per gli spacciatori nascondere la droga nelle zone verdi della città di Ferrara, molto probabilmente perché lontano dagli occhi indiscreti di chi poteva notare movimenti strani e riferire alle Forze dell'Ordine. Il luogo prescelto dal capofila dello smercio di questo capoluogo, arrestato al termine dell'operazione "Green Park 2011", era un piccolo parco nelle vicinanze della sua abitazione raggiungibile comodamente con la bici. Ma lo spacciatore non aveva fatto i conti con la dura realtà della malavita, fatta di individui che non si fanno scrupoli a fare soffiate a destra e manca. Ecco che nel marzo del 2011, con l'arresto di un ferrarese 50enne vengono acquisiti dagli investigatori ferraresi importanti spunti d'indagine per riuscire ad individuare il fornitore numero uno di Ferrara che smerciava chili di hashish nelle zona delle mura di Via Baluardi e del vicino centro storico. Gli agenti della Squadra Mobile sulla base delle citate rivelazioni e dopo una corposa attività investigativa riuscivano in questi giorni ad arrestare HRACHE Said, 39enne cittadino di origini marocchine residente in un quartiere della prima periferia di Ferrara. Insieme a lui, nel corso dell'operazione sono scattate le manette per altri nove elementi di medio calibro: in maggioranza cittadini magrebini, solo uno di nazionalità italiana. Certamente all'interno della selva dove di volta in volta venivano celati i preziosi involucri di cui era già stata pattuita la vendita, il marocchino pensava di aver trovato un luogo sicuro. Non si era però accorto che i suoi movimenti erano filmati da telecamere, proprio in quella location fatta di arbusti dove l'andirivieni di soggetti poco raccomandabili e già noti alle forze dell'ordine si era infittito. Dalla ricostruzione dell'entità dei traffici che quotidianamente avvenivano si è potuto quantificare in circa un milione di euro il controvalore in danaro delle sostanze stupefacenti spacciate. Il bilancio che viene messo a consuntivo al termine dell'operazione, oltre ovviamente all'arresto dei citati spacciatori, sono il sequestrato di 2,5 kg. di hashish, 1,5 kg di cocaina, 0,5 kg di eroina e 15.000 Euro.


17/02/2012

Gallerie

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/07/2024 17:51:02