Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

ATTIVITA’ DI PREVENZIONE E SICUREZZA URBANA

CONDIVIDI
.

ATTIVITA’ DI PREVENZIONE E SICUREZZA URBANA

Il Questore Capocasa ha implementato i servizi di controllo del territorio introducendo un presidio “fisso” in Via Monti Perticari ove vengono segnalati sporadici assembramenti di cittadini extracomunitari i cui comportamenti sospetti potrebbero indurre a ritenere che pongano in essere attività di spaccio “al dettaglio”.

Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato ha controllato un cittadino nigeriano del 1986 proveniente da fuori Comune, risultato gravato dalla misura di prevenzione del F.V.O. emesso nei mesi scorsi dal Questore di Ferrara con divieto di far ritorno in città per tre anni. Pertanto l’uomo è stato  indagato in stato di libertà per inottemperanza al provvedimento in argomento.

Nel corso dei servizi veniva notato un cittadino nigeriano del 1999 che vedendo gli agenti andare verso di lui cercava di allontanarsi. Alla richiesta di declinare le proprie generalità lo stesso riferiva di non avere al seguito i documenti. Veniva pertanto accompagnato in questi Uffici e all’esito delle formalità di rito è risultato  essere regolarmente soggiornante sul T.N. ma tra i suoi  effetti personali venivano rinvenuti  circa 5 grammi di marijuana, unitamente alla somma di 145 euro in contanti presumibilmente provento di spaccio. Lo straniero è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente.

Inoltre personale dipendente notava una persona che con fare sospetto si aggirava nella zona. Immediatamente si cercava di procedere al controllo dell’uomo che però cercava di sottrarsi opponendo accanita resistenza contro gli agenti che comunque non riportavano lesioni.

Bloccato, il ragazzo veniva accompagnato in questi uffici per essere compiutamente identificato. Lo stesso risultava essere un cittadino nigeriano del 2000 regolarmente soggiornante sul T.N. con alcuni precedenti di polizia. Il ragazzo risultava avere con se circa 21 grammi di marijuana e la somma di 50 euro. Al termine delle formalità di rito si procedeva così al suo arresto per il reato di resistenza a P.U. e detenzione a fine di spaccio di sostante stupefacenti.

Gli agenti, infine, hanno elevato due sanzioni Covid- 19 nei confronti di due cittadini nigeriani per l’importo di 400 euro ciascuno in quanto non indossavano i dispostivi di protezione individuale.

Continuano, come già avviene da circa un anno, nei giardini del grattacielo, in piazzale della Stazione, piazza Castellina e Piazzetta Toti i servizi di presidio e controllo del territorio al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza.

Si indicano di seguito alcuni dati relativi ai controlli effettuati, anche unitamente a personale del Reperto Prevenzione Crimine di Bologna presente nella giornata a rafforzamento del dispositivo di controllo del territorio giornalmente messo in campo dalla Questura.

nr. 5 posti di controllo;

nr. 150 persone controllate ed identificate;

nr. 45 veicoli controllati;

nr. 5 esercizio commerciali controllati.

 


14/01/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/10/2021 13:12:41