Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI STATO E PROGETTO MOVIDA SICURA

CONDIVIDI
MOVIDA

POLIZIA DI STATO E PROGETTO MOVIDA SICURA

A partire dal mese di giugno u.s., sono stati sono stati disposti dal Prefetto, e pianificati dal Sig. Questore i servizi di ordine e sicurezza pubblica nella zona di Via Carlo Mayr e Piazza Verdi.

Al fine di  garantire il rispetto del divieto di assembramenti e di aggregazione di persone e l’osservanza delle misure di distanziamento sociale è stata creata una zona sicura e dedicata ai residenti e ai clienti delle attività di bar e ristorazione che si affacciano suoi luoghi citati.

Il progetto in questione, denominato “Movida Sicura”, prevede che nelle serate di mercoledì, venerdì e sabato del periodo estivo, negli orari dalle 20.00 alle 2.00, sia attiva nella suindicata  zona cittadina un’area chiusa da varchi e presidiata da personale specializzato deputato al controllo degli accessi e al continuo monitoraggio dell’afflusso e del deflusso all’interno del perimetro.

I servizi di ordine e sicurezza pubblica prevedono l’impiego di personale della Polizia di Stato, da personale dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, integrato dalla Polizia Locale.

La sera del 03 luglio u.s., verso le ore 00.30, nei pressi di uno dei varchi d’ingresso, da ricordare che nell’area vige il  divieto di ingresso/uscita dal perimetro con bevande di qualsiasi genere e gradazione (esclusa bottiglietta di acqua), due ragazzi, per futili motivi, dalle reciproche ingiurie sono passati alle vie di fatto. Solo il tempestivo e professionale intervento della pattuglia della Polizia di Stato presente ha permesso di evitare il peggio, infatti i due giovani hanno riportato solo alcune escoriazioni e non si sono voluti avvalere dell’ausilio di personale medico.

Sempre nella medesima serata, verso le ore 1.00 circa, all’interno dell’area perimetrale,  un paio di giovani, sempre per futili motivi, sono passati alle vie di fatto. Nonostante l’immediato degli operatori sul posto uno dei due ragazzi riusciva a dileguarsi, la persona rimasta riferiva di non voler l’ausilio del personale sanitario avendo riportato solo alcuni graffi.


04/07/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/11/2020 18:03:49