Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: dipps130.00F0@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI STATO: DIVIETO DI AVVICINAMENTO APPLICATO AD UN QUARANTENNE

CONDIVIDI
.

POLIZIA DI STATO: DIVIETO DI AVVICINAMENTO APPLICATO AD UN QUARANTENNE

Nella giornata di giovedì gli uomini della Squadra Mobile  hanno applicato ad un quarantenne la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex compagna, intimandogli di mantenere una distanza di almeno 200 metri.

Il provvedimento cautelare del giudice eseguito dalla polizia, arriva a conclusione di un attività investigativa partita a seguito di un intervento delle volanti in aiuto di una donna che riferiva al 113 di essere stata picchiata dal marito. Agli operatori giunti immediatamente sul posto la donna si presentava con un neonato in braccio ed una altra bimba piccola che li accoglie in casa. La donna racconta loro di essere stata picchiata dal marito che non aveva accettato di essere stato redarguito per aver fumato in casa. Il marito si era già allontanato dall’abitazione e la donna presentava sul viso i segni delle percosse subite.

Negli Uffici della Squadra Mobile la donna ripercorreva la sua storia di maltrattamenti iniziata da almeno un anno, riferendo di percosse con pugni e oggetti tanto da provocarle lesioni come in un occasione la rottura di un dente. L’uomo poi le sottraeva il telefono per evitarle di contattare la Polizia arrivando anche a minacciarla di morte.

Le continue condotte persecutorie, reiterate da parte dell’uomo, e cristallizzate  dalle testimonianze hanno consentito all’Autorità Giudiziaria, di emettere il divieto di avvicinamento alla abitazione, ai luoghi di lavoro ed ai luoghi frequentati dalla parte  offesa, mantenendo una distanza di almeno 200 metri. Si ricorda che la violazione del divieto comporta l’arresto in flagranza del trasgressore e la condanna alla reclusione da sei mesi a tre anni.

 

La Polizia di Stato invita chiunque si senta vittima di violenza domestica ad utilizzare il numero di emergenza 113 o 112, ad utilizzare l’app Youpol implementata anche per le segnalazioni riguardanti le violenze domestiche e ricorda inoltre che si può fare istanza all’Autorità di Pubblica Sicurezza Questore per irrogare un provvedimento di ammonimento nei confronti del maltrattante perché come ha detto il Capo della Polizia -direttore generale della Pubblica Sicurezza in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, "Il silenzio aiuta l’aguzzino e mai la vittima"


01/06/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

01/02/2023 07:02:01