Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

MANIFESTAZIONE NO GREEN PASS: IL BILANCIO DELLA QUESTURA

CONDIVIDI

Nel pomeriggio di ieri si è svolta una manifestazione contro l’introduzione dell’obbligo del “Green Pass”, l’obbligo vaccinale ed in generale contro le politiche governative di gestione della pandemia.

In particolare, erano previsti due distinti eventi: un presidio con volantinaggio, regolarmente preavvisato, a cura del “Movimento 3V”, da tenersi in Piazza Trento e Trieste, ed una iniziativa, rilanciata sui social e non preavvisata (nell’ambito di una mobilitazione nazionale che ha interessato oltre 80 città della Penisola) che si sarebbe dovuta tenere in Piazza Castello, analogamente a quanto avvenuto sabato 24 luglio, ove è stata registrata la presenza di circa 1000 persone.

Nei fatti, i due eventi si sono svolti congiuntamente in Piazza Trento e Trieste, laddove coloro che avevano inizialmente aderito alla protesta prevista in Piazza Castello si sono man mano diretti verso l’evento organizzato dal “Movimento 3V”.

Complessivamente è stata registrata la presenza di 100 persone circa.

A partire dalle ore 18:30 circa, vi è stato un estemporaneo tentativo di corteo verso l’adiacente Viale Mazzini, immediatamente fermato dal personale della Questura che ha intimato ai presenti di recedere dal loro intento, rammentando il divieto di svolgere manifestazioni in forma di corteo, potendo viceversa continuare a tenere l’iniziativa in forma statica, così come era stata ritualmente preavvisata.

Al fine di garantire il rispetto dell’ordine e della sicurezza pubblica, nel principio di massima cautela e di contemperamento con il bene della salute pubblica, è stato quindi consentito ai manifestanti di intraprendere una breve passeggiata lungo le strade adiacenti la Piazza Trento e Trieste, per poi farvi ritorno. 

L’iniziativa è quindi regolarmente proseguita fino alle ore 20:00 circa.

All’esito dell’iniziativa, ravvisando la presenza di numerose persone prive dei dispositivi di protezione individuali, sono state identificate circa 30 persone, rispetto alle quali – mediante l’ausilio della documentazione video a disposizione della Questura – verranno irrogate le sanzioni amministrative previste dalla normativa Covid.

Analogamente, è in corso di approfondimento la posizione di coloro che  (identificati) hanno dato vita all’estemporaneo corteo, rispetto ai quali si valuteranno eventuali profili di responsabilità connessi ad illeciti penali previsti dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Ad ogni buon fine, si precisa che il corteo che si è dipanato lungo Viale Mazzini non era “diretto verso la Sinagoga” .


01/08/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/10/2021 04:47:10