Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

CITTADINO SERBO PLURIPREGIUDICATO ACCOMPAGNATO AL C.P.R. DI GORIZIA

CONDIVIDI
.

CITTADINO SERBO PLURIPREGIUDICATO ACCOMPAGNATO AL C.P.R. DI GORIZIA

 

E’ stato espulso e accompagnato  presso il Centro di Permanenza Temporanea di Gorizia dalla Polizia di Stato, un pluripregiudicato serbo di 35 anni.

 

Nel tardo pomeriggio di venerdì, gli Agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Ferrara, dopo una attenta attività informativa  e continui contatti con l’Ufficio carcerario, lo hanno prelevato, al termine della pena, dalla Casa Circondariale di Ferrara, dove stava scontando una condanna definitiva per aver commesso vari reati  tra cui  maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate, lesioni personali aggravate e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

 

Lo straniero, prima di essere scarcerato e accompagnato all’Ufficio immigrazione per perfezionare le pratiche finalizzate alla sua espulsione dal territorio nazionale, in particolare procedere alla sua completa identificazione poiché sprovvisto di documenti, è stato sottoposto a visita medica e  al tampone per accertare l'eventuale positività al Covid-19 nel rispetto delle norme sanitarie e a  tutela  degli operatori di Polizia e degli altri ospiti del Centro di Permanenza Temporanea.

 

Al termine delle formalità rito a carico dello straniero, valutata la pericolosità sociale, la sua propensione a delinquere  e l’essere destabilizzante per l’ordine e la sicurezza veniva emesso dal Prefetto di Ferrara un decreto di espulsione dal territorio nazionale,  con ordine di rimpatrio adottato dal Questore.

 

Nella serata di venerdì gli Agenti lo hanno  accompagnato  presso il Centro di Permanenza Temporanea di Gorizia, da dove trascorso il tempo strettamente necessario per il rilascio del lasciapassare, verrà definitamente espulso dall’Italia e rimpatriato nel paese d’origine.

 

 

L’attività degli Agenti e dell’Ufficio Immigrazione hanno consentito, ancora una volta, di allontanare definitivamente dal territorio italiano un soggetto che, altrimenti, avrebbe rappresentato un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica nella provincia ferrarese.

Il Questore: “le persone destabilizzanti per l’ordine e la sicurezza pubblica devono essere rimpatriate”.

 


02/05/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/10/2021 06:05:05