Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

TRUFFE ASSICURAZIONE ON–LINE LA POLIZIA POSTALE INDIVIDUA TRUFFATORE

CONDIVIDI
.

TRUFFE ASSICURAZIONE ON–LINE LA POLIZIA POSTALE INDIVIDUA TRUFFATORE

Gli agenti della Polizia Postale di Ferrara hanno denunciato in stato di libertà un uomo residente a Napoli di anni 40 per truffa in concorso con persona da identificare.

 

Nello specifico, gli Agenti hanno ricevuto una denuncia da parte di un cittadino ferrarese, il quale riferiva che avendo l’assicurazione dell’auto in scadenza, aveva deciso di cercare su internet una polizza on-line.

 

Dopo aver visualizzato alcune offerte vantaggiose, inviava tramite il proprio account di posta elettronica alcune richieste di preventivo a diverse compagnie assicuratrici.

 

A distanza di qualche giorno veniva contattato tramite l’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp da  un uomo che si qualificava per broker della “Assigroup Ravenna s.r.l.”, proponendogli un contratto assicurativo con un premio annuale di euro 361,00 da stipulare con la compagnia assicurativa “ZURICH Connet”.

 

Trovando la proposta vantaggiosa, decideva di accettare l’offerta  e concordate le modalità di pagamento, provvedeva a versare tramite bonifico bancario l'importo pattuito, senza tuttavia ricevere la documentazione attestante la regolare copertura assicurativa.

 

La vittima, a questo punto, cercava di contattare l’agente assicurativo che gli aveva proposto la polizza senza riuscire a rintracciarlo. L’ ulteriore verifica presso la compagnia ZURICH Connect di Ravenna, oltre a dargli conferma che il suo veicolo non era assicurato, apprendeva che la compagnia non effettuava vendita di polizze on line, rendendosi così conto di essere rimasto vittima di una truffa .

 

Nei guai anche una ragazza di 23 anni, al momento irreperibile,  denunciata per concorso in truffa, dato che risuta intestataria dell’utenza telefonica che il truffatore utilizzava per la vendita delle polizze assicurative fantasma.

 

Un fenomeno quello delle vendite delle polizze assicurative  de quibus in continua crescita. La Polizia Postale  sensibilizza i cittadini a riporre attenzione alle offerte online ritenute vantaggiose, difendendosi grazie all’Ivass (istituto di vigilanza sulle assicurazioni) sul cui sito internet ciascun cittadino può verificare se la compagnia assicurativa, e l’intermediario che si contatta, esista davvero.

 


17/04/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

13/05/2021 17:36:45