Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI STATO: CONTROLLI STRAORDINARI DEL TERRITORIO NELLE ZONE SENSIBILI DELLA CITTA’

CONDIVIDI

POLIZIA DI STATO: CONTROLLI STRAORDINARI DEL TERRITORIO NELLE ZONE SENSIBILI DELLA CITTA’

Continuano i servizi straordinari e quotidiani di controllo del territorio disposti dal Questore con l’obiettivo di continuare ad assicurare e mantenere, attraverso una costante attività di prevenzione e presenza sul territorio, tutte le condizioni di un’autentica tranquillità pubblica, riducendo la percezione di insicurezza dei cittadini.

 

L’attività viene svolta nelle zone più sensibili della città, anche nell’area del piazzale della Stazione, dei giardini del grattacielo e al suo interno, dal Reparto Prevenzione Crimine di Bologna (unità operative specializzate nel controllo del territorio che rappresentano una task force di pronto intervento della Polizia di Stato, una risorsa strategica per servizi di alto impatto) e da aliquote territoriali.

 

Il personale della Polizia di Stato, unitamente all’unità cinofila della Polizia Municipale, svolge quotidianamente controlli all’interno delle torri del grattacielo, compresi gli scantinati, nonché lungo tutta l’area verde circostante e nell’attiguo Piazzale della Stazione dove nelle ultime settimane non sono state rinvenute sostanze stupefacenti.

 

 

In Via Nazario Sauro è stato identificato un cittadino nigeriano del 1990, proveniente da altra provincia, risultato gravato dal Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Ferrara con divieto di far ritorno nel Comune di Ferrara per tre anni. Pertanto l’uomo, con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, veniva denunciato in stato di libertà per inottemperanza al provvedimento in argomento.

 

 

Durante un controllo veniva fermato un cittadino di origine camerunense sprovvisto di documenti.

Accompagnato in Questura per accertamenti emergeva che, dalla compilazione del foglio notizie, lo stesso era entrato clandestinamente in Italia. L’uomo al termine del fotosegnalamento veniva deferito all’A.G. per il reato di clandestinità e munito di un provvedimento di espulsione e contestuale ordine a lasciare il T.N. entro sette giorni.

 

 

Nel corso dell’attività è stato fermato e controllato un cittadino albanese 21enne che, sottoposto alle verifiche dell’Ufficio Immigrazione, è emerso che si era trattenuto in Italia oltre i 90 giorni di permanenza consentiti per i cittadini muniti di passaporto biometrico, anche in assenza di permesso di soggiorno; di conseguenza, è stato espulso.

 

 

E’ stata disposta la revoca del permesso di soggiorno a due cittadini nigeriani di 23 e 35 anni per mancanza dei requisiti, precarie condizioni economiche e s.f.d., e per gravi motivi di ordine e sicurezza pubblica in quanto considerati socialmente pericolosi, attesa la pluralità di precedenti e condanne per reati predatori e spaccio di sostanze stupefacenti che si frappongono in palese contrasto con le finalità di integrazione perseguite dalla normativa sull’immigrazione. I cittadini extracomunitari sono stati invitati a lasciare volontariamente il territorio nazionale con ritiro del passaporto sino all’imbarco, in caso contrario saranno munito di un provvedimento di espulsione ed ordine di allontanarsi dal territorio nazionale entro sette giorni.

 

Nei confronti di due cittadini pakistani, rispettivamente del 1988 e del 1963, sono state elevate due sanzioni amministrative dell’importo di 400 euro ciascuna per aver violato le disposizioni vigenti in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica in atto, essendo stati trovati, senza giustificato motivo, in città dopo le ore 22.00.

 

 

_____

 

 

 

RISULTATI

195 persone identificate di cui 25 con precedenti di polizia.

37 veicoli controllati.

05 posti controlli.

07 esercizi commerciali controllati


21/02/2021
(modificato il 20/02/2021)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/10/2021 01:48:56