Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI PROSSIMITA’ SICUREZZA URBANA

CONDIVIDI
.

POLIZIA DI PROSSIMITA’ SICUREZZA URBANA

La Polizia di Stato è quotidianamente impegnata a rafforzare la sicurezza urbana attraverso interventi di prevenzione della criminalità, in particolare di tipo predatorio.

 

In questo contesto, la preziosa attività di prevenzione svolta dal Poliziotto di Prossimità  ha permesso di  verificare le posizioni di soggetti che con le loro condotte incivili contribuivano ad elevare la percezione di insicurezza dei cittadini ed esercenti di questo centro.

 

In Piazza Travaglio, nell’area adibita a parcheggio, veniva fermato e controllato un giovane di nazionalità nigeriana residente in altro comune, che nell’estrarre dalla tasca dei pantaloni i propri documenti faceva cadere a terra  un involucro di plastica  contenente polvere bianca, risultata poi essere cocaina per gr. 0,30.  Durante gli accertamenti è risultato essere gravato da una misura di prevenzione con divieto di far ritorno nel capoluogo per anni tre. Al termine delle formalità di rito l’uomo veniva denunciato per aver violato il Foglio di Via Obbligatorio e segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacente nonchè sanzionato per aver violato le disposizioni antiCovid .

 

Gli agenti di Prossimità, dopo una attenta e continua  attività informativa  hanno rintracciato e accompagnato negli uffici della Questura un  cittadino straniero, già segnalato da alcuni gestori di esercizi commerciali per aver tentato di rubare della merce all’interno dei loro negozi e per il suo comportamento molesto.

In particolare,  i titolari di due esercizi commerciali avevano segnalato la presenza di un individuo che, introducendosi all’interno dei negozi, cercava di asportare della merce. Più volte scoperto e allontanato dai gerenti, ricevendo come reazione delle minacce.   L’uomo  accompagnato in Questura per valutare la sua posizione giuridica è risultato essere di nazionalità moldava con  numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio. Al termine delle formalità di rito è stato deferito alla competente A.G. per i reati di tentato furto e minacce.

 

Il Poliziotto di Prossimità, nei pressi della locale  Piazzetta Municipale notava  un individuo privo  del prescritto dispositivo di protezione delle vie respiratorie.  Fermato, alla richiesta di fornire una valida giustificazione circa il mancato uso della mascherina, l’uomo con noncuranza rispondeva che non aveva paura di ammalarsi. Pertanto al termine degli accertamenti  veniva sanzionato per non aver ottemperato alla normativa antiCovid.

 

E’ stato disposto il rigetto dell’istanza di rinnovo  del permesso di soggiorno a un cittadino di nazionalità nigeriana di anni 26  per mancanza dei requisiti. In particolare, lo straniero non ha dimostrato di avere un reddito da lavoro o da altra fonte lecita sufficiente al proprio sostentamento ed altresì è risultato gravato  da una pluralità di precedenti e condanne per reati di spaccio di sostanze stupefacenti, circostanze  che sono  espressioni dell’insussistenza delle condizioni di integrazione nel tessuto sociale e quindi in palese contrasto  con le finalità della normativa sull’immigrazione.


03/01/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

07/05/2021 09:24:38