Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI PROSSIMITA’ E SICUREZZA URBANA

CONDIVIDI
volante

POLIZIA DI PROSSIMITA’ E SICUREZZA URBANA

I servizi per garantire la sicurezza urbana si esprimono, anche attraverso la figura  del Poliziotto di Prossimità,  che esplica precipuamente un’attività tesa a conoscere le esigenze degli abitanti che vivono i vari quartieri ,  ad essere un punto di riferimento per i commercianti  maggiormente esposti alla criminalità diffusa e  deterrente per i cittadini che si contraddistinguono per episodi di inciviltà  che pregiudicano la qualità della convivenza civile.

Il rapporto di fiducia e di collaborazione che si è instaurato in questi  mesi, in particolare con gli esercenti, ha permesso di ricevere una pluralità di istanze e segnalazioni  in merito a situazioni di degrado e insicurezza percepita.

Durante i servizi è stato denunciato un cittadino marocchino L.A., di 24 anni, responsabile del furto di una banconota da 20 euro nei confronti di un ragazzino minorenne. In particolare la vittima raccontava che, dopo aver mangiato in un locale cittadino, mentre sistemava il vassoio negli appositi contenitori L.A. si impossessava del denaro che aveva lasciato sul tavolo. L’autore del furto negava l’addebito salvo che all’arrivo degli Agenti dalle tasche dei pantaloni cadeva una banconota da venti euro accartocciata. Visionati i filmati di videosorveglianza del locale si appurava che il ventiquattrenne aveva effettivamente prelavato il denaro dal tavolo. Il marocchino veniva deferito all’A.G. per il reato di furto aggravato e per la violazione del divieto di ritorno nel comune di Ferrara per tre anni, provvedimento emesso dal Questore di Ferrara e notificatogli il 13.07.2020.

Nel proseguo dell’attività è stato eseguito un controllo nei confronti di un cittadino nigeriano del 1994 M.W. il quale non aveva alcun documento al seguito. Accompagnato in questi Uffici si accertava che a carico dello stesso esisteva un ordine del Questore di Ferrara a lasciare il T.N.. Lo straniero veniva  denunciato in stato di libertà per non aver ottemperato all’ordine e munito di nuova espulsione.

Sono stati indagati in stato di libertà per il reato di tentato furto aggravato in concorso un cittadino tedesco del 1992 e un romeno del 2000. Entrambi venivano sorpresi all’interno di un negozio di generi alimenti mentre cercavano di impossessarsi di alcuni generi alimentari per un valore complessivo di circa 100 euro. Ad entrambi, essendo considerati pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, veniva applicata la misura del FVO.

L’applicazione del FOGLIO di VIA OBBLIGATORIO  ordina alla persona  di allontanarsi dal Comune di Ferrara, diffidandolo a farvi rientro senza preventiva autorizzazione del Questore , per un periodo di tre anni, con l’avvertimento che, in caso di contravvenzione, sarà denunciato all’Autorità Giudiziaria.


20/12/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

09/05/2021 02:33:27