Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

MALTRATTA LA CONVIVENTE AMMONIMENTO DEL QUESTORE

CONDIVIDI
.

MALTRATTA LA CONVIVENTE AMMONIMENTO DEL QUESTORE

L’impennata  di violenza non si arresta, tante, troppe donne continuano a subire maltrattamenti e a morire. Già nello scorso lockdown ci sono state diverse  violenze domestiche ove le sfortunate donne rinchiuse in casa con i loro aguzzini avevano ancor più difficoltà nel chiedere aiuto.

Non abbassiamo la guardia, la lotta alla violenza di genere deve continuare e invitiamo le donne, come sempre,  a denunciare, per salvaguardare la loro incolumità , la loro vita  e anche  i propri  figlioli  e a  rivolgersi ai centri e agli sportelli antiviolenza.

 

Una convivenza con il proprio coniuge da circa 9 anni,  ma già dai primi anni  il rapporto si era logorato  a causa delle continue discussioni familiari e  per futili motivi, sino ad arrivare ad una convivenza da “ separati in casa” . Nel 2019, in concomitanza con l’avvio dell’iter di separazione giudiziale, la convivenza peggiorava e dall’indifferenza l’uomo passa all’aggressività, inizialmente solo verbale, e poi  all’uso della violenza fisica , tale da cagionare alla donna  penose condizioni di vita  e un perdurante stato di ansia  e di timore  per la propria incolumità.          

 

Le condotte maltrattanti si concretizzavano in  continue offese, minacce, anche di morte, le umiliazioni e percosse  anche  in presenza di figli minori.

 

Dopo le sopraffazioni, soprusi  e violenze fisiche, la vittima decideva di uscire dal silenzio e dalla paura  denunciando  il suo triste vissuto alle Autorità.

 

Il Questore di Ferrara, Cesare Capocasa, , su segnalazione da parte dell’Arma dei Carabinieri  previa verifica dei fatti indicati, attraverso l’acquisizione dei necessari elementi informativi e delle dichiarazioni rese dalle persone informate sui fatti,  ha  disposto e notificato la misura  dell’Ammonimento.

 

L’AMMONIMENTO   da parte del Questore nei confronti dei responsabili di violenza domestica e di atti persecutori, è  un prezioso strumento delle misure di prevenzione personale per garantire l’imprescindibile tutela delle donne che devono essere accompagnate da risorse qualificate nei loro percorsi di fuoriuscita dalle situazioni di criticità, garantendo la massima tempestività nell’adozione di provvedimenti di competenza e di quelle la cui titolarità è propria dell’Autorità Giudiziaria.

 

Il Questore Capocasa :- “ Siamo di fronte a un problema socio culturale, retaggio della mancata educazione al rispetto della figura femminile oltre che da una quasi totale assenza, a vari livelli, di una corretta educazione sentimentale.

Fino a quando le donne vengono considerate come una proprietà il fenomeno continuerà a rappresentare una emergenza sociale.

Crediamo fortemente nella formazione e nell’educazione dei giovani attraverso l’istituzione scolastica, che possa fornire loro gli strumenti adatti per crescere e diventare adulti migliori, un deciso cambiamento culturale a cui la Polizia di Stato deve assicurare il proprio fattivo e significativo contributo “.

 


13/11/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

07/05/2021 09:59:21