Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

STALKING NEI CONFRONTI DI UNA DONNA AMMONIMENTO DEL QUESTORE

CONDIVIDI
.

STALKING NEI CONFRONTI DI UNA DONNA AMMONIMENTO DEL QUESTORE

Una donna residente nella provincia di Ferrara, da circa un anno era sottoposta a una fastidiosa e pressante insistenza maschile che aveva oltrepassato, anche i “no” più netti ed evidenti, trasformando un tentativo di corteggiamento in una situazione di forte disagio e  di vera molestia tanto che la vittima era  stata costretta a presentare al Questore di Ferrara  istanza di Ammonimento nei confronti di un uomo ultra 60enne che , nel frattempo si era trasformato in uno stalker .

 

La vittima ha riferito di essere oggetto di pedinamenti e appostamenti, in modo ripetuto e continuo che si sono protratti per   più di un anno, cagionandole una grave interferenza nella propria vita privata,   ingenerando  uno stato d’ansia e di paura.

Reiterate condotte persecutorie come seguirla, spiarla ed appartarsi nei luoghi  quotidianamente frequentati, nei supermercati, farmacie, tabaccai, luogo di lavoro e nelle vicinanze dell’abitazione. In altre   circostanze le aveva lasciato sul parabrezza della macchina un bigliettino con il suo nome,  dei fiori e poi una farfalla di pezza e nonostante la vittima avesse fatto capire  di voler essere lasciata in pace, l’uomo continuava nel suo impertinente e impudente  atteggiamento.

 

Ricevuta la segnalazione della grave vicenda, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura iniziava gli accertamenti finalizzati a riscontrare oggettivamente le dichiarazioni della parte offesa. 

 

Al termine dell’attività istruttoria, il Questore emetteva il provvedimento dell’ “ Ammonimento” , intimando allo stalker di interrompere ogni tipo di contatto e condotta lesiva.

 

AMMONIMENTO “  da parte del Questore nei confronti dei responsabili di violenza domestica e di atti persecutori è  un prezioso strumento delle misure di prevenzione personale per garantire l’imprescindibile tutela delle donne che devono essere accompagnate da risorse qualificate nei loro percorsi di fuoriuscita dalle situazioni di criticità, garantendo la massima tempestività nell’adozione di provvedimenti di competenza e di quelle la cui titolarità è propria dell’Autorità Giudiziaria.

 

Il Questore Capocasa :- “ Siamo di fronte a un problema socio culturale, retaggio della mancata educazione al rispetto della figura femminile oltre che da una quasi totale assenza, a vari livelli, di una corretta educazione sentimentale.

Fino a quando le donne vengono considerate come una proprietà il fenomeno continuerà a rappresentare una emergenza sociale.

È necessario un piano organico,   un’attività di rete tra tutti gli attori che coinvolga soprattutto bambini/e,  ragazzi/e che, pur tra tante difficoltà, sono tornati sui banchi di scuola.

Crediamo fortemente nella formazione e nell’educazione dei giovani attraverso l’istituzione scolastica, che possa fornire loro gli strumenti adatti per crescere e diventare adulti migliori, un deciso cambiamento culturale a cui la Polizia di Stato deve assicurare il proprio fattivo e significativo contributo “.


25/09/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

02/12/2020 13:27:09