Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

VILIPENDIO DELLE ISTITUZIONI COSTITUZIONALI LA POLIZIA POSTALE INDAGA

CONDIVIDI

VILIPENDIO DELLE ISTITUZIONI COSTITUZIONALI LA POLIZIA POSTALE INDAGA

La Polizia di Stato,  riceveva  attraverso un social network   “WhatsApp”,  un messaggio contenente due “screenshot” riproducenti le immagini relative a due post pubblicati su  “Facebook” riportanti frasi ingiuriose, rivolte al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Interno.

La nota veniva immediatamente inviata alla Polizia Postale, specialità della Polizia di Stato preposta al contrasto delle frodi postali e del crimine informatico, al fine di esplicare ogni accertamento teso ad individuare il responsabile del  post diffamatorio.

Gli agenti della Polizia  Postale, dai primi rilievi e visioni  delle immagini, non riuscivano  ad identificare compiutamente il profilo dell’utente facebook, tuttavia attraverso una più accurata analisi di comparazione delle figure presenti sul post, pervenivano ad individuare lo pseudonimo utilizzato da un ferrarese per postare le frasi ingiuriose.  Acquisito il profilo dell’utente, gli agenti della Polizia Postale, dopo aver convocato e ascoltato alcune persone che condividevano l’amicizia  con l’indiziato, conseguivano  le esatte generalità dall’autore e l’indirizzo IP identificativo del dispositivo utilizzato per le pubblicazioni diffamatorie. Pertanto fatte le debite contestazioni, veniva  deferito all’A.G. per vilipendio delle istituzioni costituzionali.


03/04/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

06/07/2020 10:25:33