Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato sospende la licenza a una Sala VLT e scommesse in provincia di Ferrara

CONDIVIDI
interna3

All’interno sono stati trovati minori di anni 18

Il Questore di Ferrara ha disposto la sospensione della licenza, rilasciata ex art. 88 T.U.L.P.S., per 10 giorni perché all’interno della Sala scommesse e videolottery venivano trovati 6 giovanissimi avventori, tutti minori degli anni 18, uno dei quali intento ad interagire con le apposite apparecchiature telematiche.

 

Il provvedimento questorile arriva a pochi giorni dall’apertura del locale e nasce a seguito dell’intervento di una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri che ha subito informato la Squadra Amministrativa della Divisione PAS della Questura di Ferrara.

 

La normativa prevede infatti che anche la sola permanenza di minori all’interno di quel tipo di esercizi pubblici è rigorosamente vietata e punita con sanzioni amministrative che possono arrivare fino a 50.000 euro (sanzioni in capo all’Agenzia delle Dogane e Monopoli).

 

Al fine di prevenire e contrastare il fenomeno della ludopatia, la legge prevede infatti che: “Ferme restando in ogni caso le disposizioni di cui all’articolo 24, commi 20, 21 e 22, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011 n. 111, è vietato ai minori di anni diciotto l'ingresso  nelle aree destinate al gioco con vincite in denaro interne alle sale bingo, nonché nelle aree ovvero nelle sale in cui sono installati i videoterminali di cui all'articolo 110, comma 6, lettera b), del testo unico di cui al regio decreto n. 773 del 1931, e nei punti di vendita in cui si esercita come attività principale quella di scommesse su eventi sportivi, anche ippici, e non sportivi. La violazione del divieto è punita ai sensi dell'articolo 24, commi 21 e 22, del predetto decreto-legge n. 98 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 111 del 2011. Ai fini di cui al presente comma, il titolare dell'esercizio commerciale, del locale ovvero del punto di offerta del gioco con vincite in denaro identifica i minori di età mediante richiesta di esibizione di un documento di identità, tranne nei casi in cui la maggiore età sia manifesta”.

 

Il titolare ha violato le prescrizioni imposte proprio nel titolo di Polizia e in particolare al  divieto di ammettere al gioco minori di anni 18 nonché il divieto di ingresso e permanenza nelle aree di offerta di gioco.

 

Sono attualmente 61 le licenze rilasciate ed in essere nella provincia di Ferrara:

Argenta

1

Bondeno

2

Cento

5

Codigoro

2

Comacchio

14

Copparo

1

Ferrara

24

Fiscaglia

1

Masi Torello

2

Mesola

1

Ostellato

1

Poggio Renatico

1

Portomaggiore

2

Sant’Agostino

1

Tresignana

2

Voghiera

1

 

 

 

E’ il caso di ricordare che in base alla Legge Regionale n. 5 del 2013 e successive modifiche di cui alle Delibere di Giunta n. 831/2017 e 68/2019, per contrastare la ludopatia e il gioco patologico che affligge sempre più i giovanissimi cittadini, i c.d. “Corner sportivi” situati a meno di 500 metri dai luoghi sensibili, individuati dai rispettivi uffici comunali, dovranno cessare l’attività di raccolta scommesse entro il 31 dicembre 2019.

 

 


23/10/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

11/07/2020 23:30:19