Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

Un’occhiata all’attività della Polizia di Stato nella giornata di ieri

Milano: la Polizia di Stato arresta 123 persone in un mese per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e 79 persone per il reato di furto

Un’occhiata all’attività della Polizia di Stato nella giornata di ieri

Il personale della  Polizia di Stato, Ufficio Volanti, ha denunciato per il reato di atti osceni un cittadino di nazionalità rumena residente a Ferrara. La scorsa notte l’uomo veniva segnalato più volte al “113” da due coppie di fidanzati. Il tenore delle telefonate lo indicavano come persona ubriaca e molesta dalla prima coppia, mentre la seconda, in particolare la donna, riferiva che mentre si trovava in un bar di questa via San Romano lo notava intento a compiere atti osceni. Individuato e accompagnato in Questura oltre ad essere denunciato all’Autorità Giudiziaria,  veniva sanzionato per il suo stato di forte ubriachezza.

 

Nelle prime ore della mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente alla Specialità della Polizia Ferroviaria di Ferrara,  interveniva a bordo di un treno Regionale proveniente da Bologna su richiesta del personale di bordo che si trovava in difficoltà con una viaggiatrice in stato confusionale. Gli operatori si trovavano di fronte ad una giovane donna in abiti molto succinti ed in stato catatonico, mutacica, non collaborante al punto che risultava, in quel frangente, impossibile identificarla. Con molta fatica insieme al personale sanitario allertato tempestivamente ed intervenuto sul posto, la ragazza veniva accompagnata presso l’ospedale di Cona per gli accertamenti e le cure del caso. Lo stato della donna, tutt’altro che normale non lasciava tuttavia indifferente il personale della Polizia Ferroviaria, ritenendo che lo stato psico-fisico in cui versava la ragazza potesse essere frutto di reati o comunque di eventi su cui indagare,  gli operatori di polizia decidevano di procedere ad ulteriori accertamenti con l’ausilio della Polizia Scientifica e la Squadra Mobile di Ferrara.

Nel corso del pomeriggio le indagini consentivano di accertare che la giovane donna di origine cubana, era destinataria di un provvedimento di cattura emesso  dal Tribunale di Bologna a seguito di una rapina commessa dalla giovane, questa estate  nella città felsinea.

 La Polizia Ferroviaria dunque, una volta dimessa dall’ospedale, associava la donna alla Casa Circondariale di Bologna dove dovrà scontare la pena i mesi 9 e giorni 10 di reclusione.

 

In totale, nel corso della giornata di ieri la Polizia di Stato della Provincia di Ferrara e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna di Bologna impegnati in servizi straordinari di controllo del territorio in questo capoluogo,  hanno identificato 92 persone, di cui 16 di nazionalità straniera, controllato un esercizio commerciale, effettuato 5 posti di controllo durante i quali venivano fermati 57 veicoli ed elevate 7 contravvenzioni al Codice della Strada, ritirati 3 documenti ai rispettivi conducenti e sequestrati alcuni grammi di marijuana.   

 


06/10/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/01/2020 12:35:01