Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

Un’occhiata all’attività delle Volanti nella giornata di ieri

La Polizia di Stato di Novara arresta un cittadino extracomunitario del Niger per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Un’occhiata all’attività delle Volanti nella giornata di ieri

Personale dell’UPGSP nella giornata di ieri ha denunciato per il reato di furto e resistenza a Pubblico Ufficiale un cittadino marocchino cl. 1996, residente in provincia di Torino. Nella prima mattinata una Volante veniva inviata in Via Ripagrande 36 presso il ristorante KLA ROMANTICA su segnalazione di un residente per un furto appena consumato presso il locale in questione, il cui autore, di cui forniva la descrizione, si era allontanato lungo Via Capo delle Volte. Le prime ricerche davano esito negativo pertanto l’equipaggio si recava sul luogo del furto. Mentre gli Agenti erano intenti nel sopralluogo vedevano giungere un uomo che somigliava all’autore del furto. Si procedeva pertanto a controllarlo ma fin da subito questi reagiva in modo arrogante e scontroso. In quanto privo di documenti si procedeva al suo accompagnamento presso gli Uffici della Questura ma lo straniero una volta a bordo dell’autovettura di servizio iniziava a bestemmiare e ad inveire contro gli operatori, colpendo con calci e pugni la paratia in plexiglass che separa la parte anteriore da quella posteriore dell’abitacolo dell’autovettura. Una volta in Questura dava in escandescenza. Solo dopo molto tempo finalmente si calmava e quindi veniva sottoposto agli accertamenti sulla sua identità. Sentito sui fatti oggetto di segnalazione spontaneamente ammetteva il furto indicando agli operatori il luogo dove aveva nascosto la refurtiva ossia un computer portatile marca Dell di proprietà del ristorante e successivamente rinvenuto.

 

Inoltre è stato denunciato un cittadino di origini algerine cl. 1972 residente in questo centro cittadino. In particolare una Volante a seguito di intervento in questa Porta Catena per diverbio tra coinquilini identificava il predetto che da controllo SDI risultava irregolare sul territorio italiano. Accertamenti successivi presso gli Uffici della Questura  confermavano quanto sopra pertanto lo straniero veniva indagato poiché inottemperante all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.


20/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/09/2019 19:17:19