Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

Un'occhiata all'attività della Polizia di Stato nella Provincia di Ferrara nella giornata di ieri

F

Un'occhiata all'attività della Polizia di Stato nella Provincia di Ferrara nella giornata di ieri

Nella giornata di ieri personale dell’UPGSP ha denunciato in stato di libertà un cittadino nigeriano cl. 1986 residente a Bologna. A seguito di un controllo avvenuto nella serata del giorno 11 luglio in questa Stazione Ferroviaria da parte di personale di Volante intervenuto in ausilio all’equipaggio dell’Esercito, il cittadino nigeriano veniva trovato in possesso di una modica quantità di presunta sostanza stupefacente. Nella circostanza poiché lo straniero si sentiva male veniva trasportato da personale del 118 presso il locale Pronto Soccorso, dove dopo i primi accertamenti, veniva ricoverato presso il reparto di medicina d’Urgenza. Non si poteva pertanto procedere nell’immediatezza alla sua esatta identificazione, verifica della posizione sul territorio nazionale e relativamente al possesso della sostanza suddetta.  Nel primo pomeriggio di ieri l’extracomunitario dopo essere stato dimesso veniva accompagnato in Questura dove a seguito degli accertamenti di rito veniva denunciato in quanto inottemperante all’”ordine” di allontanarsi dal territorio italiano. Gli veniva altresì contestata una sanzione amministrativa in quanto la sostanza di cui veniva trovato in possesso a seguito di analisi della locale Polizia Scientifica risultava positiva ai derivati della cannabis per un peso pari a gr. 0,70 e pertanto sequestrata amministrativamente.

Veniva inoltre denunciata per furto aggravato di alcuni generi alimentari una cittadina rumena cl. 1990 anche lei residente nel predetto comune di Bologna. La Volante interveniva presso l’Ipercoop sito all’interno del centro commerciale IL CASTELLO dove l’addetta alla vigilanza del negozio, aveva fermato la cittadina dell’EST che era stata vista occultare nella propria borsa 17 confezioni di tonno. Giunta alle casse pagava solamente un tramezzino. Una volta oltrepassate veniva fermata e vistasi scoperta consegnava la merce non pagata.

Infine sono stati denunciati per il reato di ricettazione due cittadini italiano residenti entrambi a Ferrara, rispettivamente cl. 1977 e cl.1966. Verso le cinque del pomeriggio una Volante veniva inviata presso l’ex ospedale Sant’Anna di Corso Giovecca, nel padiglione dell’ex oculistica, dove il vigilante all’interno della struttura, aveva fermato due persone con una borsa contenente delle bobine di cavi elettrici. Il vigilante riferiva che durante il suo giro di ronda aveva notato i due che stavano trascinando da sotto la scalinata posta all’ingresso del padiglione Ex oculistica, una borsa contenente detto materiale. Gli accertamenti effettuai in merito ai cavi non consentivano nell’immediatezza di addivenire alla provenienza, ma il  fatto che i due non avevano titolo a entrare nella struttura suddetta e non davano spiegazioni plausibili sul possesso del materiale in questione era sufficiente a denunciarli per ricettazione mentre le bobine venivano sequestrate.

In tarda serata, la Volante, all’interno dei giardinetti di questa Piazzetta Toti notava la presenza di un piccolo gruppo di cittadini stranieri i quali, alla sua vista si allontanavano in diverse direzioni a bordo di biciclette. Pertanto si procedeva ad un accurato controllo dell’area, nel corso del quale si rinvenivano due involucri, di cui uno in cellophane di colore nero contenente presunta sostanza stupefacente tipo marijuana ed uno, di dimensioni ridotte costituito di cellophane di colore bianco, presumibilmente contenente sostanza stupefacente tipo cocaina. Quanto rinvenuto, sottoposto a sequestro a carico di ignoti, veniva pesato presso la farmacia Fides di Corso della Giovecca, risultando avere rispettivamente un peso lordo di grammi 0,69 la presunta sostanza tipo cocaina e grammi 0,95 la presunta sostanza tipo marijuana.

Nella mattinata di ieri nella zona c.d. “G.A.D.” di questo capoluogo, area residenziale più sensibile   a fenomeni criminali legati allo spaccio di sostanze stupefacenti nonché all’immigrazione clandestina, ha avuto luogo uno specifico servizio allo scopo di assicurare il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica e garantire maggiori livelli di sicurezza. Al termine dell’attività di Polizia, svolta da personale di questo Ufficio in collaborazione con tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Emilia Romagna Orientale” di Bologna, sono state identificate 40 persone di cui 14 di nazionalità straniera, effettuati 3 posti di controllo e controllati i documenti di circolazione di 22 veicoli e dei loro conduttori.

Riassumendo la Polizia della Provincia di Ferrara nella giornata di ieri ha identificato 135 persone di cui 31 di nazionalità extra UE, effettuato 9 posti di controllo, durante i quali è stata verificata la regolarità dei documenti di circolazione di 71 veicoli e dei loro conducenti, elevato 37 contravvenzione al C.d.S., ritirato un documento di circolazione, sequestrato grammi 1,64 di cocaina e 0,70 di cannabinoidi e, denunciate 4 persone, due di nazionalità straniera e segnalato all’autorità amministrativa competente un cittadino per il possesso di una modica quantità di stupefacente.

 


13/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/09/2019 05:53:11