Questura di Fermo

  • Via Italia, 12 - 63900 FERMO ( Dove siamo)
  • telefono: 073425441
  • email: dipps19E.00F0@pecps.poliziadistato.it

Violenza di genere: crescono gli ammonimenti perchè le donne denunciano di più.

CONDIVIDI
Conferenza stampa su ammonimento e stalking

Ieri mattina, presso la sala conferenze della Questura di Fermo, ha avuto luogo un’intervista concessa dal Dott. Francesco Costantini, Dirigente la Divisione Anticrimine della Questura agli organi di informazione locali, che ha avuto, quale filo conduttore, il tema degli ammonimenti e della violenza di genere anche e soprattutto, in relazione agli ultimi dati resi pubblici dall’ufficio stampa della Questura di Fermo, in riferimento ai recenti provvedimenti adottati, in materia, dalla sopraccitata Divisione Anticrimine.

Il Dott. Costantini ha fatto il punto della situazione illustrando che, il principale strumento di prevenzione a riguardo, è l'ammonimento, introdotto con il Decreto-legge del 23 febbraio 2009 numero 11. Esso prevede, per Ia vittima che decide di non fare querela, Ia possibilità di esporre al Questore quanto accaduto, chiedendo un'istanza di ammonimento. II Questore, da parte sua, potrà, qualora ritenesse presenti i necessari presupposti, irrogare tale provvedimento monitorio che ha grandi capacità preventive.

Sono due le principali tipologie di ammonimento ad essere oggetto di interesse in questo caso: Ia prima riguarda i casi di stalking, Ia seconda quelli di violenza domestica. Quello per stalking è legato a un'istanza della vittima, che subisce condotte di natura persecutoria che tendono a creare uno stato d'ansia o un cambiamento delle proprie abitudini. L' altro, invece, è legato ad un contesto di convivenza stretta che prescinde dall'istanza della vittima, dato che questa spesso non ha Ia forza di intraprendere un certo percorso di denuncia.

Dopo le necessarie premesse, si e parlato più nel dettaglio della situazione nella Provincia di Fermo. E’ a fronte, infatti, dell'aumento del numero degli ammonimenti nel territorio e di una forte volontà di prevenzione che è stato organizzato l'incontro. I dati forniti hanno illustrato come, nei primi mesi del 2023, il numero di ammonimenti abbia già superato il totale del 2022 (25 totali dello scorso anno contro i 27 dei primi otto mesi del 2023). “Questi dati vanno interpretati”, ha spiegato il Dott. Costantini. Le misure di prevenzione servono ad evitare il reato, in questi termini le donne si fidano di più a denunciare e anche I'attenzione degli operatori è maggiore. A questo si aggiunge il fatto che i codici rossi, rispetto allo stesso periodo del 2022, sono lievemente diminuiti. I dati evidenziano che gli ammonimenti riducono i casi di femminicidio, e anche nel nostro territorio hanno una grande efficacia soprattutto sui soggetti incensurati. “Non abbiamo casi che, da ammonimenti, sono diventati codici rosso”, ha dichiarato il Dirigente.

Per quanto riguarda Ia nostra Provincia, i casi di stalking riguardano soggetti giovani, prevalentemente italiani, nei quali non viene accettato un rifiuto oppure Ia rottura del rapporto. Diversa è Ia situazione per le violenze domestiche che, per essere tali, presuppongono uno stato di convivenza e, tendenzialmente, un'età più avanzata. A tal proposito, spesso, le vittime e i maltrattanti, sono cittadini di altre etnie i quali, proprio per un sentore fortemente connotato da un punto di vista culturale, faticano a percepire le violenze come tali. Sempre in merito all'ambito della prevenzione del crimine, si è parlato del Protocollo Zeus, istituito a dicembre dello scorso anno. “In questo modo - ha dichiarato - cerchiamo di agire sui soggetti destinatari dell'ammonimento perchè possano comprendere l'entità delle loro azioni. Per loro è infatti previsto, tramite un ente Onlus, un percorso volontario e gratuito di revisione e analisi del proprio vissuto. L'invito, infine, è a tutte le vittime di violenze domestiche e atti persecutori a non esitare a denunciare presso Ia divisione anticrimine della Questura di Fermo.

 


26/08/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/06/2024 03:53:36