Questura di Fermo

  • Via Italia, 12 - 63900 FERMO ( Dove siamo)
  • telefono: 073425441
  • email: dipps19E.00F0@pecps.poliziadistato.it

Maltratta e perseguita la figlia: la Polizia di Stato esegue la misura cautelare del divieto di avvicinamento

CONDIVIDI
Maltratta e perseguita la figlia: la Polizia di Stato esegue la misura cautelare del divieto di avvicinamento

La Squadra Mobile di Fermo, alcuni giorni or sono, ha dato  esecuzione all’ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa emessa  dal GIP presso il Tribunale di Fermo nei confronti di uno straniero  che aveva posto in essere maltrattamenti nei confronti della figlia realizzando poi anche condotte persecutorie nei suoi confronti.

In particolare, la giovane ragazza, aveva intrapreso una relazione sentimentale con un giovane italiano ma allorquando la giovane decideva di andare via da casa ed iniziare una relazione con lui, il padre intraprendeva nei suoi confronti condotte persecutorie.

La giovane donna si è rivolta alla Polizia e la Squadra Mobile ha effettuato immediate indagini, raccogliendo varie fonti di prova dalle quali sono emerse le responsabilità dell’uomo.

All’esito dell’attività investigativa, l’A.G. ha quindi emesso nei confronti di un nord africano cinquantenne, residente nella zona costiera fermana, la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa ed ai luoghi da questa abitualmente frequentati, nonché di comunicazione con qualunque mezzo diretto e indiretto.


28/07/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/06/2024 02:52:53