Questura di Fermo

  • Via Italia, 12 - 63900 FERMO ( Dove siamo)
  • telefono: 073425441
  • email: dipps19E.00F0@pecps.poliziadistato.it

ARCO CERCA PROPRIETARIO

CONDIVIDI
arco rinvenuto

È iniziato da alcuni giorni il conto alla rovescia per il termine, dopo più di due anni, dello stato di emergenza nazionale determinato dalla pandemia.

Ad alcune persone, purtroppo, i sacrifici affrontati in questi anni non sembra siano serviti per imparare ad adottare le minime misure di prevenzione contro la diffusione dell’epidemia ancora previsti dalle vigenti normative emanate per la tutela della salute collettiva ma dall’inizio della pandemia non sono cessate le attività di controllo svolte dalle Forze di polizia con le inevitabili sanzioni amministrative per quelle poche persone, una risicata minoranza, che non rispettano la salute propria e altrui.

L’aumento della curva epidemiologica degli ultimi giorni ne è una cartina di tornasole.

Così, anche nella giornata di ieri sono stati svolti servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati principalmente alla prevenzione dei reati ed alla sicurezza della circolazione ma sempre con un occhio attento al rispetto delle disposizioni anti-covid.

Pattuglie della Polizia di Stato, militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza con la sua unità cinofila ed operatori di alcune Polizia Locali dei comuni del litorale fermano, hanno effettuato posti di controllo lungo le principali arterie delle aree della costa, nei luoghi di aggregazione spontanea dei comuni e presso esercizi pubblici di somministrazione.

I numeri degli esiti dei controlli svolti ieri dalla Polizia di Stato e dai militari possono rendere l’idea delle attività effettuate: poco meno di 250 le persone controllate, più di 100 i veicoli, in transito o parcheggiati in aree pubbliche, sottoposti ad accertamenti amministrativi, 12 le sanzioni elevate per inosservanza delle norme del codice della strada, tra le quali le principali per la mancata revisione del veicolo, per la mancanza della documentazione obbligatoria prevista ed, una sola, per la mancata copertura assicurativa del veicolo, 25 gli esercizi pubblici controllati nei quali sono stati identificati gli avventori ed accertato il possesso delle previste certificazioni verdi.

In uno di questi, a Porto Sant’Elpidio, sanzione amministrativa per l’esercente e per un cliente, il primo per non aver richiesto il Green Pass ed il secondo perché ne era sprovvisto.

Il maggior numero di sanzioni amministrative è stato elevato nei confronti di persone controllate alla discesa dei treni nella stazione di Porto San Giorgio nella quale con l’unità cinofila della Guardia di Finanza si è proceduto ad una attenta verifica dei passeggeri e delle persone che vi sostano anche a seguito di segnalazioni dei cittadini relative alla presenza di spacciatori ed utilizzatori di sostanze stupefacenti.

Questa volta non sono state sequestrate sostanze psicotrope ma un quarantenne fermano con in mano una bottiglia di birra ormai vuota, nel corso dei controlli, ha dato segni di insofferenza ed ha tentato di colpire la vettura di servizio. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica è stato bloccato e sanzionato amministrativamente per la sua ubriachezza.

Controlli anche a Lido San Tommaso per la prevenzione dei reati ed inoltre per verificare alcune segnalazioni relative ad un paio di occupazioni abusive di immobili ad uso prettamente turistico sulle quali gli operatori della Polizia di Stato sono stati chiamati ad intervenire nelle scorse settimane. In una di queste, durante le attività di messa in sicurezza degli accessi, i poliziotti hanno trovato un arco professionale, completo di custodia ed accessori molto probabilmente provento di furto ma per il quale non risultano presentate denunce.

Chi lo riconoscesse può rivolgersi alla Squadra Mobile o contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura al nr. 0734/254473


26/03/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/06/2024 04:35:23