Questura di Cuneo

  • Piazza Torino n. 5 - 12100 CUNEO ( Dove siamo)
  • telefono: 0171443411
  • fax: -------
  • email: gab.quest.cn@pecps.poliziadistato.it

Sgominato dalla Squadra Mobile giro di prostituzione di ragazze straniere.

CONDIVIDI

Sgominato dalla Squadra Mobile giro di prostituzione di ragazze straniere.

Tre mesi di indagini, intense, hanno consentito agli uomini della Squadra Mobile di Cuneo, sezione Criminalità Organizzata, di raccogliere numerosi e concordanti indizi a carico di 5 persone gravemente indiziate di aver sfruttato e favorito la prostituzione in alcuni alloggio di Cuneo.

L'attività investigativa, partita a seguito della segnalazione di un via vai sospetto all'interno di un alloggio, ha permesso di raccogliere numerosi elementi a carico di B.D. classe 1977, cuneese, M.B. classe 1977, napoletano domiciliato a Cuneo, ex collaboratore di giustizia: i due italiani, entrambi arrestati dalla Squadra Mobile, utilizzavano alcuni appartamenti per collocarvi prostitute e, a fronte di esorbitanti pagamenti settimanali, consentire alle donne ed agli uomini di esercitare, all'interno degli alloggi, la prostituzione. Accanto ai due emergevano, poi, le figure di F.V., classe 1953, cuneese, e D.O., 1975, brasiliano, che avevano il compito di reclutare, in Brasile, giovani da far giungere in Italia ove avrebbero provveduto a collocarli, dietro una percentuale, in appartamenti in cui svolgere il meretricio. Infine, si delineava la figura di M.G., anch'egli arrestato, classe 1977, cuneese, cubista, che, in via autonoma, svolgeva l'attività di protettore di una giovane cittadina rumena operante in Cuneo.

Nel corso dell'attività di indagine, poi, gli uomini della Squadra Mobile riuscivano a sventare il tentativo, attuato da B.D. e da un altro indagato, T.M., classe 1970, cuneese, di indurre un aborto non voluto alla giovane amante di T.M.. I due, infatti, dopo aver effettuato ricerche su internet avevano pianificato di imbottire un Krapfen, di cui l'amante di T.M. andava ghiotta, con alcuni farmaci che avrebbero indotto un aborto. Il piano criminale, fortunatamente, non andava a buon fine per il pronto intervento degli uomini della Squadra Mobile che riuscivano ad intervenire sequestrando i farmaci appena acquistati da T.M. senza ricetta.

Nel corso delle indagini, poi, è stato indagato, anche, N.M., classe 1988, di Carmagnola, individuato quale canale di approvvigionamento dello stupefacente di alcune prostitute. Nel contesto di una perquisizione domiciliare dell'abitazione del giovane venivano rinvenuti due involucri contenenti 100 grammi, circa, di marjuana.


20/03/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

05/04/2020 09:21:18