Questura di Cuneo

  • Piazza Torino n. 5 - 12100 CUNEO ( Dove siamo)
  • telefono: 0171443411
  • fax: -------
  • email: gab.quest.cn@pecps.poliziadistato.it

Operazione congiunta della Squadra Mobile di Cuneo e di Napoli in collaborazione con il Servizio Centralo Operativo

CONDIVIDI

Operazione congiunta della Squadra Mobile di Cuneo e di Napoli in collaborazione con il Servizio Centralo Operativo di Roma ha posto fine alla latitanza di un ricercato che si nascondeva da 20 anni.

Agenti della Squadra Mobile di Cuneo, assieme a quelli della Squadra Mobile di Napoli, congiuntamente al Servizio Centrale Operativo di Roma, il 25 gennaio 2020 hanno tratto in arresto BORAKU Mihallaq, soggetto albanese nato nel 1970, avente numerosi precedenti penali,  latitante dal 2000, inserito tra  i  ricercati più pericolosi di questa Provincia.

 

Condannato nel 1998 dal Tribunale di Siena e nel 2000 dal Tribunale di Alba per reati in materia di stupefacenti, risultava destinatario dell’ordine di esecuzione della carcerazione pari anni 8 mesi 4 e 12 gg di reclusione.

Nonostante le ricerche, il BORAKU si rendeva irreperibile sul territorio nazionale e in considerazione del lungo periodo di latitanza e della durata di pena da scontare, veniva inserito nell’ambito del progetto nazionale “WANTED”, iniziato nel 2016 e portato avanti dal Servizio Centrale Operativo.

 

Alcune convergenze investigative sviluppate tra la Squadra Mobile di Cuneo e il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato hanno permesso di scoprire che il ricercato, dopo un probabile periodo in cui aveva trovato rifugio nel proprio paese di origine, era da poco rientrato in Italia.

I servizi tecnici disposti dall’A.G. su un’utenza intestata ad una lontana parente del ricercato, ma in uso allo stesso, permettevano di localizzare il latitante in una via del quartiere “Ponticelli” di Napoli e di studiarne le abitudini e gli spostamenti.

           

Grazie ai sopralluoghi, effettuati anche con gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, necessari in una zona ad alta densità popolare come il quartiere Ponticelli, si è individuato con certezza lo stabile dove il latitante trovava rifugio, procedendo, quindi al suo arresto.

 


30/01/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/05/2020 02:27:48