Questura di Crotone

  • Largo Pastificio n.20 - 88900 CROTONE ( Dove siamo)
  • telefono: 09626636111
  • email: dipps197.00f0@pecps.poliziadistato.it

Confiscati alla 'Ndragheta Crotonese beni per 1.850.000 euro.

CONDIVIDI

Un altro duro colpo alla cosca dei "Papaniciari" nuove confische di beni ad affiliati del clan.

Personale della locale Squadra Mobile e della Divisione Polizia Anticrimine, hanno eseguito il Decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Crotone Sezione Misure di Prevenzione, a carico di BARTOLOTTA Roberto, nato a Crotone il 18.6.64, elemento di rilievo della cosca dei c.d. "Papaniciari" dedito alle estorsioni, approvvigionamento di armi e gestione di ingenti somme di denaro provento di attività illecite.

In particolare, il Decreto di confisca, che segue quello di sequestro emesso il 18.3.2010 condividendone le risultanze investigative relativamente alla sproporzione tra beni disponibili e situazione reddituale del proposto, ha disposto la confisca dei beni mobili ed immobili il cui valore complessivo è stimabile in 1.500.000 Euro.

A quest'ultimo Decreto si somma anche quello emesso dal medesimo Tribunale nei confronti di ARACRI Rocco, classe 1984, appartenente anche egli alla cosca dei "Papaniciari", già tratto in arresto nel corso dell'operazione "PERSEUS"che ha disposto la confisca di beni per un valore di 350.000 Euro.

L'atto di confisca conferisce all'Agenzia Nazionale con sede a Reggio Calabria l'amministrazione e la gestione dei beni confiscati.


18/11/2010
(modificato il 30/03/2011)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

14/07/2024 21:23:03