Questura di Cremona

  • via Tribunali n.6 - 26100 CREMONA ( Dove siamo)
  • telefono: 03724881
  • email: gab.quest.cr@pecps.poliziadistato.it

Commissariato PS di Crema: Attività contro risse tra giovani e sequestro di materiale

CONDIVIDI
Commissariato PS di Crema: Attività contro risse tra giovani e sequestro di materiale

 

CREMA - RISSE TRA GIOVANI ED ASSEMBRAMENTI. INDAGATO DICIOTTENNE TROVATO IN POSSESSO DI UN TUBO IN METALLO CHE OCCULTAVA SOTTO GLI INDUMENTI. INDAGATO UN ITALIANO PER PORTO DI COLTELLO.

Nelle ultime settimane la cronaca di Crema ha registrato diversi episodi di violenza che hanno avevano come protagonisti alcuni giovani che, in un contesto di assembramento di decine di coetanei, si azzuffavano colpendosi reciprocamente con calci e pugni. Le scene, a volte cruente, venivano riprese con gli smartphone e i video messi in rete diventando virali sui social. Per contrastare queste pratiche illegali e pericolose vista l’attuale situazione pandemica Il Commissariato di Crema ha attivato dei mirati servizi di prevenzione, con diverse unità operative, nei luoghi maggiormente frequentati da gruppi giovanili. Durante tali attività veniva attenzionato in particolare in via Massari un assembramento di una ventina tra ragazzi e ragazze, uno dei quali, un diciottenne originario dell’Albania residente a Sant’Angelo Lodigiano (LO), con precedenti di polizia, presentava delle ferite al viso. Il giovane veniva trovato in possesso di un tubo in metallo della lunghezza di circa 30 cm che occultava sotto gli indumenti. Il giovane si dimostrava reticente nel ricostruire i fatti che avevano originato le lesioni a suo danno; veniva accompagnato presso il Commissariato, denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona per porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere, e nei suoi confronti veniva avviata l’istruttoria per l’applicazione da parte della Divisione Anticrimine della Questura del Foglio di Via Obbligatorio con il divieto di far rientro nel territorio di Crema per 3 anni. Nel medesimo contesto veniva indagato un cittadino italiano, in evidente stato di alterazione alcolica, che nei pressi della stazione ferroviaria veniva trovato in possesso di un coltello che occultava nella tasca dei pantaloni. Veniva denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona e segnalato alla Prefettura per ubriachezza.


15/03/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/09/2021 07:09:10