Questura di Cremona

  • via Tribunali n.6 - 26100 CREMONA ( Dove siamo)
  • telefono: 03724881
  • email: gab.quest.cr@pecps.poliziadistato.it

Un arresto per spaccio di stupefacenti eseguito dalla Squadra Mobile della Questura di Cremona

CONDIVIDI
arresto Mobile del 26.11.2020

Nel pomeriggio di ieri 26 novembre, gli operatori della Squadra Mobile della Questura di Cremona hanno tratto in arresto F.G.C., classe 1965 - pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti - per il reato di cui all’art. 73 del D.P.R. 309/90 (“Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope”). In particolare, nella mattinata di ieri, veniva avviato un servizio di appostamento e osservazione - sulla scorta di una attività d’indagine e di accertamenti precedentemente posti in essere - nelle vie limitrofe al quartiere di Borgo Loreto. Scopo degli investigatori era la documentazione della detenzione e cessione da parte dell’uomo di stupefacenti, per dare un riscontro oggettivo all’ attività svolta e contestualmente procedere alla perquisizione della sua abitazione e delle relative pertinenze. Poco dopo l’inizio del servizio, infatti, gli operatori della Sezione Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso notavano l’uomo fare ingresso all’interno di un complesso immobiliare del quartiere, luogo di residenza di un altro soggetto, conosciuto per i suoi trascorsi giudiziari in materia di stupefacenti. Essendo forte il sospetto che fosse in atto una consegna di stupefacente, si procedeva alla perquisizione sia dell’abitazione sotto osservazione che di quella di residenza del sospettato, ubicata nelle immediate vicinanze. L’intuito investigativo degli operatori trovava ampio riscontro, in quanto la perquisizione effettuata in casa del presunto spacciatore permetteva di rinvenire e porre sotto sequestro circa 200 grammi di marijuana e 10,5 grammi di hashish, occultati sopra un armadio e all’interno del foro di ventilazione della cucina. Anche la perquisizione presso la casa dell’altra persona, M.M. classe 61, dava esito positivo, con il rinvenimento di una dose di eroina, per cui si procedeva alla segnalazione di questi per violazione dell’art. 75 D.P.R. 309/90. Vista l’inequivocabilità dei riscontri circa l’avvenuta realizzazione di un’attività di spaccio, l’operazione di polizia giudiziaria proseguiva ulteriormente, indirizzandosi verso un’altra abitazione nella disponibilità del colpevole e suo attuale luogo di dimora, sita in provincia di Piacenza, dove veniva eseguita un’altra perquisizione, il cui esito risultava anch’esso positivo. All’interno di un cassetto della credenza nella sala da pranzo venivano trovati e sequestrati, infatti, ulteriori 02,40 grammi di hashish. Pertanto, alla luce di tutti i riscontri e delle prove acquisite a seguito delle perquisizioni, F.G.C. veniva dichiarato in stato di arresto e condotto presso la locale Casa Circondariale.


27/11/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

26/09/2021 11:44:37