Questura di Cosenza

  • Via Giovanni Palatucci, 8 - 87100 COSENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0984898011
  • email: dipps126.00F0@pecps.poliziadistato.it

Visita Pastorale di Papa Francesco in provincia di Cosenza

CONDIVIDI

Sabato 21 giugno u.sc., Sotto l’occhio vigile di un imponente servizio d'ordine, Papa Francesco è atterrato con l'elicottero da Roma.....

Sabato 21 giugno u.sc., sotto l'occhio vigile di un imponente servizio d'ordine, Papa Francesco è atterrato con l'elicottero da Roma, nel piazzale antistante la casa Circondariale "Rosetta Sisca" di Castrovillari (CS) dove è stato accolto dal Vescovo di Cassano allo Jonio Mons. Nunzio Galantino, ed il Commissario Straordinario al Comune di Castrovillari Dr. Massimo Mariani.

All'esterno della Casa Circondariale ha incontrato le centinaia di fedeli che hanno voluto salutare il Santo Padre. A seguire, dopo una visita all'interno della Casa Circondariale ha rivolto il suo saluto ai detenuti ed ai loro familiari ed agli agenti della Polizia Penitenziaria.

Dopo un bagno di folla, è ripartito, in elicottero, anticipato da un elicottero della Polizia di Stato, per Cassano allo Ionio, atterrando nel campo sportivo "Pietro Toscano", sui cui spalti vi erano alcune scolaresche festose.

Successivamente a bordo della "Papa Mobile" ha raggiunto l'Hospice "San Giuseppe Moscato" dove ha incontrato i degenti ed il personale sanitario.

Dopo aver salutato nella cattedrale i prelati della Diocesi di Cassano allo Ionio, il Santo Padre è giunto al Seminario Diocesano, ed ha pranzato insieme ai poveri della Caritas e alcuni ragazzi ospiti della comunità Saman di Mauro Rostagno.

Alle ore 14.30 il Santo Padre ha fatto visita agli anziani ospitati nella "Casa Serena" e, dopo un passaggio presso la Chiesa di San Giuseppe, dove il 3 marzo u.sc. è stato assassinato Padre Lazzaro Longobardi, alle ore 16.00, ha celebrato la Santa Messa nella Piana di Sibari presso l'Area "Ex Insud", dove erano presenti oltre 200 mila fedeli che lo attendevano dalle prime ore dell'alba.

Al termine della celebrazione eucaristica il Pontefice, dopo aver salutato e ringraziato anche il personale delle Forze dell'Ordine, è ripartito in elicottero per raggiungere il Vaticano.

La Visita del Santo Padre è stata particolarmente sentita dalla popolazione ed ha avuto grande rilevanza come evento religioso ed anche per la vita civile.

Accompagnato dai Funzionari e dal personale della Polizia di Stato dell'Ispettorato Vaticano, il Santo Padre ha rispettato un articolato programma che ha comportato l'adozione di attenti servizi di ordine e sicurezza pubblica nei tre siti della visita : Castrovillari, Cassano e Marina di Sibari. Inoltre, è stato predisposto dalla Polizia Stradale e dall'Anas un piano di viabilità per disciplinare il flusso viario.

L'impegno operativo è stato particolarmente rilevante e complesso considerato il programma della visita, che ha previsto numerose cerimonie, incontri e in particolare il transito del corteo Papale su strade cittadine e percorsi extraurbani. Sono stati impiegati poco più di 1000 uominie donne delle Forze dell'Ordine, unità cinofile, artificieri, tiratori scelti e personale del Reparto Volo della Polizia di Stato.

Grande impegno dunque, ma grande soddisfazione per un evento ben riuscito che resterà nei cuori, anche , dei poliziotti e delle poliziotte della Provincia di Cosenza.


24/06/2014
(modificato il 26/06/2014)

Gallerie

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/04/2024 09:48:04