Questura di Cosenza

  • Via Giovanni Palatucci, 8 - 87100 COSENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0984898011
  • email: dipps126.00F0@pecps.poliziadistato.it

Cosenza- Il Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Vittorio Pisani a Diamante per un doppio impegno

CONDIVIDI
Cosenza- Il Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Vittorio Pisani a Diamante per un doppio impegno

Questa mattina il Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Vittorio Pisani, accompagnato dal Questore di Cosenza, ha incontrato il Sindaco di Diamante (CS) Ernesto Magorno il quale ha conferito la Cittadinanza Onoraria alla Polizia di Stato per l’impegno quotidiano profuso su tutto il territorio nazionale.

La cerimonia si è svolto, alla presenza del Sottosegretario di Stato presso il Ministero dell’Interno Wanda Ferro, all’interno dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “IISS Diamante”, alla presenza di numerosi ragazzi. Nel piazzale dell’Istituto gli studenti hanno potuto incontrare i poliziotti impegnati in alcune delle campagne informative della Polizia di Stato: lo stand realizzato dalla Polizia Scientifica con la riproduzione di una “scena del delitto”, veicoli della Polizia Stradale attrezzati con l’alcool test e drug-test, del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale”, personale della Sezione Operativa per la Sicurezza Cibernetica di Cosenza, Unità Cinofile antidroga ed antisabotaggio ed il camper contro la violenza di genere della campagna “Questo non è amore”.

Nel corso della mattinata il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno Wanda Ferro e il Prefetto Pisani hanno inaugurato a Diamante (CS) un dipinto murale dedicato al Questore Angelo De Fiore. Presenti alla cerimonia il Questore di Cosenza Giuseppe Cannizzaro, il Vescovo di Cosenza Monsignor Stefano Rega ed autorità civili e militari.

Il murale, realizzato dall’Ispettore della Polizia di Stato Luigi Perenz e dalla pittrice Angela Panetta, è intitolato “omaggio alla libertà”. La sua realizzazione nasce dalla collaborazione tra il Comune di Diamante, l’Associazione Culturale “Italia-Israele Angelo De Fiore, un giusto tra le Nazioni” e la Questura di Cosenza per perpetuare la memoria e l’esempio virtuoso dell’alto funzionario della Polizia di Stato che salvò, durante l’occupazione nazista, centinaia di ebrei dalla deportazione nei campi di sterminio. Il murale simboleggia il gesto semplice di donare un fiore da parte dei cittadini a chi, ogni giorno, assicura sicurezza, protezione e soccorso, come le donne e gli uomini della Polizia di Stato.

Nel suo intervento il Capo della Polizia ha evidenziato quanto sia grande l’esempio rappresentato dalla figura di Angelo De Fiore, che in quegli anni ha aiutato i cittadini ebrei e compiuto scelte importanti nella consapevolezza di rischiare la vita. Ha poi ringraziato il sindaco di Diamante per il riconoscimento della cittadinanza onoraria alla Polizia di Stato e per la donazione dello stabile dove sarà aperto il nuovo commissariato di Polizia. Il prefetto Pisani ha sottolineato che l’ufficio potrà essere un punto di riferimento per i giovani e per tutta la comunità locale nel costruire un percorso di legalità.

Diamante è  anche la città nella quale sono ambientate le storie del Commissario Mascherpa, la graphic novel della Polizia di Stato edita e curata dalla rivista ufficiale Poliziamoderna. 

Al termine delle cerimonie il Capo della Polizia ha salutato i Funzionari ed il personale in servizio presso la Questura di Cosenza.


27/02/2024
(modificato il 28/02/2024)

18/06/2024 11:23:08