Questura di Cosenza

  • Via Giovanni Palatucci, 8 - 87100 COSENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0984898011
  • email: gab.quest.cs@pecps.poliziadistato.it

Polizia di Stato “Il Blu ….dell’Estate”

L’azione straordinaria di prevenzione e repressione dei reati

Ieri il personale della Polizia di Stato impiegato su tutto il territorio della nostra provincia, per come previsto dal progetto “il blu ….nell’Estate”, ha effettuato una serie di controlli preventivi e repressivi che hanno riportato i seguenti risultati:

Personale del Commissariato P.S. di Corigliano-Rossano, durante specifici servizi finalizzati alla prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacente, ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, G.P.L. di anni 43.

La perquisizione personale e quelle effettuate agli immobili nelle disponibilità dell’arrestato, hanno permesso il rinvenimento di circa 500 gr. totali di marijuana, già essiccata e pronta alla vendita, un bilancino di precisione, tutto l’occorrente per il confezionamento della sostanza e circa 500 Euro in vario taglio.

Inoltre veniva posto sotto sequestro un capannone, adiacente la sua dimora e anch’esso proprietà dell’arrestato, poiché all’interno dello stesso era ubicata una serra per la coltivazione della cannabis completa di fari alogeni, ventole, fertilizzanti e irrigazione automatica.

In un’altra circostanza, personale dell’Ufficio U.P.G.S.P. Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, a seguito di una segnalazione anonima al 113, venivano inviati da questa Sala Operativa in Piazza XI Settembre li dove accertavano l’aggressione da parte di M.B. di anni 49 bulgaro ai danni della di lui figlia D.S.V. minorenne.

Il personale della Polizia di Stato ha cercato di ricondurre M.B. alla ragione ed a farlo desistere dai modi violenti, ma questi si è scagliato contro gli stessi, prima verbalmente e poi fattivamente.

M.B. è stato tratto in arresto per violenza, resistenza, minacce e lesioni a P.U. e sarà giudicato per direttissima.

Sempre nella giornata di ieri personale della Squadra Mobile ha dato esecuzione ad O.A.M.C. dell’allontanamento dalla casa famiglia, emessa dal GIP del Tribunale di Cosenza, su richiesta della Procura della Repubblica diretta dal dott. Mario Spagnuolo, nei confronti di B.D.F, romeno, per i reati di maltrattamenti in famiglia contro la convivente, anch’essa di nazionalità romena P.S.C. di anni 50.

Inoltre sono continuati e continueranno anche nei prossimi giorni, i programmati servizi sempre nell’abito del progetto “il blu ….nell’Estate” diretti al controllo:  dei lidi balneari in collaborazione con le Capitanerie di Porto;  al controllo alla movida nelle località a forte concentrazione giovanile; alle truffe agli anziani e, in generale, di potenziamento del controllo del territorio.

 

 

 


06/08/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/09/2019 19:38:08