Questura di Chieti

  • Piazza Umberto I - 66100 CHIETI ( Dove siamo)
  • telefono: 08713421
  • email: gab.quest.ch@pecps.poliziadistato.it

Polizia di Stato - Misure volte al contenimento epidemiologico da Coronavirus nella provincia di Chieti

CONDIVIDI

Il Questore della Provincia di Chieti, dott. Ruggiero BORZACCHIELLO, in attuazione delle direttive predisposte dal Ministero dell’Interno sull’intero territorio nazionale, volte al contenimento dell’emergenza epidemiologica dei contagi da Coronavirus, già dalla prima decade di marzo, ha disposto un’intensificazione dei servizi di controllo del territorio da parte del personale della Polizia di Stato in tutta la provincia di Chieti.

I servizi in questione vengono quotidianamente svolti dagli uomini e le donne della Questura di Chieti, dei Commissariati di P.S. di Lanciano e Vasto, della Sezione Polizia Stradale di Chieti e dalle sue articolazioni sul territorio (sia in ambito di viabilità ordinaria che autostradale), del personale della Polizia Ferroviaria di Vasto (negli scali passeggeri territoriali) e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” di Pescara.

I servizi di controllo del territorio vengono effettuati al fine primario di verificare il corretto rispetto delle norme dettate dai vari Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, Decreti Legge e Ordinanze Ministeriali in materia senza tralasciare la normale attività di prevenzione e repressione dei reati in genere.

A tale fine dal 09 marzo u.s. il numeroso personale della Polizia di Stato, così distinto nelle sue articolazioni, ha effettuato numerosi posti di controllo con relative identificazioni di persone e veicoli. Ulteriori controlli sono stati predisposti alle attività commerciali rilevando alcune violazioni agli adempimenti previsti dalle predette normative; nonché sono state denunciate diverse persone resesi responsabili del reato dell’inosservanza di un provvedimento dell’Autorità, ed alcune di esse anche per aver rilasciato false dichiarazioni sui moduli di autodichiarazione circa i motivi del proprio spostamento o sulla propria identità personale.

Al momento, per quanto riguarda l’attività della Polizia di Stato, dal trend dei monitoraggi effettuati sullo stato di emergenza epidemiologica di massima emerge che in ambito provinciale i cittadini si sono man mano adeguati al rispetto delle normative, ma si ritiene opportuno invitare ulteriormente tutta la cittadinanza, per il bene comune e la salute di tutti, a “restare a casa”, limitando gli spostamenti per le sole comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza e/o necessità o per motivi di salute ed a rispettare tutte le normative seguendo le indicazioni igienico-sanitarie.


26/03/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/09/2021 02:01:40