Questura di Chieti

  • Piazza Umberto I - 66100 CHIETI ( Dove siamo)
  • telefono: 08713421
  • email: gab.quest.ch@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato arresta un uomo di anni 37, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

CONDIVIDI
La Polizia di Stato arresta un uomo di anni 37, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Il Questore di Chieti, dott. Annino Gargano, ha intensificato i servizi Info/Investigativi diretti alla repressione del traffico, spaccio e consumo delle sostanze stupefacenti.
In particolare, nel pomeriggio di ieri, proprio da questi predisposti servizi, il personale della Squadra Investigativa del Commissariato della Polizia di Stato di Lanciano ha avuto modo di individuare una piazza di spaccio collocata nel territorio della Marina di San Vito Chietino. A seguito di perquisizioni, dapprima personali, che hanno dato una prima conferma positiva di quanto sospettato, seguita da quella domiciliare che ha confermato effettivamente il punto di spaccio, che è risultato essere la sua abitazione è stato arrestato un uomo di anni 37, con precedenti specifici, di San Vito Chietino nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti dentro un mobile collocato all’ingresso della sua abitazione sono stati trovati vari contenitori in vetro, di grandi dimensioni, e una scatola da scarpe pieni di infiorescenze, al test compiuto dalla Polizia Scientifica del Commissariato è risultato sostanza stupefacente tipo marijuana. La sostanza nei barattoli e nella scatola ammonta complessivamente a 300 grammi. In particolare in uno dei barattoli sono state trovate alcune dosi di marijuana già confezionata in cellophane termosaldato, classico modo di conservare lo stupefacente prima di essere spacciata al minuto. Nel corso della perquisizione estesa al garage di pertinenza dell’appartamento gli Agenti della Polizia di Stato hanno avuto modo di verificare che l’unica porta basculante attraverso la quale si accede al locale, era stata ermeticamente sigillata e isolata nella sua parte interna con un telo, al fine di impedire la propagazione e dispersione verso l’esterno degli odori che si sviluppavano al suo interno. Gli Agenti hanno inoltre trovato anche due cabine Grow Box per la produzione di Cannabis, di cui una sola risultata montata, e in piena produzione con all’interno delle piantine dentro i vasi. Il Box si presentava, irradiato da lampade a vapore di sodio, aeratori accesi, un timer per la regolazione di energia elettrica, scaldini, fertilizzanti ad alto potenziale. Nelle immediate vicinanze del Box vi erano dei vasi con i ceppi di una pianta di cannabis defogliata; sparso sul pavimento è stato rinvenuto altro fogliame e ceppi di marijuana. In pratica, l’uomo aveva realizzato nel suo garage una produzione a ciclo continuo di piante di marijuana che, una volta mature, venivano lavorate in garage e le cui infiorescenze portate in casa per la conservazione e il confezionamento finalizzato allo spaccio. Il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


22/12/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2021 17:46:18