Questura di Catania

  • Piazza S. Nicolella n.8 - 95124 CATANIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0957367111
  • email: gab.quest.ct@pecps.poliziadistato.it

SQUADRA MOBILE: BRILLANTE ARRESTO IN FLAGRANZA DI REATO

SEQUESTRATA UNA NOTEVOLE QUANTITA' DI COCAINA

I servizi presidiari a tutela della sicurezza del territorio, istituiti in seno al Comitato dell’Ordine e Sicurezza Pubblica e disposti con apposita ordinanza dal Questore di Catania dott. Mario Della Cioppa, hanno già mostrato la loro efficacia nell’ambito del generale “reinquadramento” nella legalità di talune, e per la verità spiccate, tendenze a comportamenti illeciti di alcuni cittadini.

Oltre a ciò, la precisa finalizzazione dei servizi di polizia, che procedono da valutazioni strategiche d’intervento, ha permesso di massimizzare i risultati anche in tema di repressione dei reati, con speciale riferimento a quelli che destano maggior allarme sociale, come nel caso del traffico e dello spaccio di stupefacenti.

Con l’arresto del pregiudicato calabrese LAFACE ANTONIO (cl. 1991), avvenuto ieri per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, i poliziotti della Squadra Mobile hanno posto sotto sequestro ben 2,100 chilogrammi di cocaina.

Fondamentale è stato l’intuito degli agenti: infatti, l’uomo è stato notato mentre si trovava all’interno del parcheggio di un noto centro commerciale della periferia ovest di Catania, zona oggetto dell’osservazione da parte della Polizia di Stato per la prevenzione dei reati predatori. A insospettire i poliziotti, quel motociclista fermo, a motore spento e in sella alla sua moto, quasi come se stesse attendendo qualcuno, ma pronto a ripartire: un atteggiamento che ha spinto gli investigatori a vederci chiaro. E non a torto.

Pochi istanti dopo, infatti, il motociclista è stato affiancato da una Volkswagen Passat, con il cui conducente ha scambiato un’occhiata d’intesa, dopodichè i due mezzi sono usciti dall’area di parcheggio, discretamente tallonati dai poliziotti che, ormai, avevano subodorato tutto. Non restava che procedere al controllo, evitato dal motociclista che è riuscito a eludere l’alt che gli era stato intimato, ma che ha dato risultati sorprendenti per quanto riguarda il contenuto della vettura che, invece, è stata fermata e perquisita insieme al suo conducente, l’arrestato LAFACE.

I due panetti di cocaina per un peso di oltre due chilogrammi, sono stati trovati ben occultati nel bagagliaio dell’automobile.

La droga è stata, quindi, sequestrata e il LAFACE è stato condotto in Questura da dove, espletate le formalità di rito, è stato tradotto nel carcere Piazza Lanza.


25/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/09/2019 02:23:02