Questura di Cagliari

  • Via Amat 9 - 09129 CAGLIARI ( Dove siamo)
  • telefono: 07060271
  • email: gab.quest.ca@pecps.poliziadistato.it

Arrestato lo stalker che alcune era riuscito a bloccare la partenza del volo Ryanair Cagliari-Bergamo

CONDIVIDI
Aeroporto

Nella giornata del 3 novembre, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Quartu Sant’Elena, in collaborazione con personale della Polizia di Frontiera dell’Aeroporto di Cagliari, ha notificato ad un pluripregiudicato di origine calabrese ma residente in provincia di Milano, un Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di fare ritorno nel territorio della Città Metropolitana di Cagliari per un periodo di 3 anni, emesso dal Questore di Cagliari. Il provvedimento veniva emanato in quanto l’uomo, la mattina del giorno precedente, in evidente stato confusionale, aveva creato disagio sul velivolo proveniente da Bergamo, rifiutandosi di sedersi, insultando i passeggeri, pronunciando frasi prive di senso e ponendo in essere atteggiamenti violenti. L’uomo aveva dichiarato che il suo viaggio in Sardegna era finalizzato a ottenere chiarimenti dalla ex compagna che, dopo averlo lasciato  per sfuggire alle sue condotte violente lo aveva denunciato  per atti persecutori. Notificatogli la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, veniva accompagnato presso lo scalo aeroportuale di Elmas e imbarcato sul velivolo diretto a Bergamo. Nonostante una calma apparente una volta chiusi i portelloni lo stalker andava in escandescenza  tanto da costringere il comandante a interrompere le fasi di decollo per salvaguardare l’incolumità dei passeggeri e del personale di volo. Trasportato presso il P.S. dell’Ospedale Brotzu, per un controllo di natura psichiatrica, l’uomo,  effettuato il triage, riusciva a dileguarsi attraverso una finestra. Ritenendo che lo stesso si potesse dirigere dalla sua ex, veniva predisposto un servizio di vigilanza attraverso le Volanti del Commissariato  i cui operatori riuscivano a scorgerlo all’interno delle aree condominiali dell’abitazione della vittima. Una volta bloccato , veniva arrestato per atti persecutori e su disposizione del Pubblico Ministero veniva accompagnato presso la casa circondariale di Uta.


05/11/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/08/2022 19:30:40