Questura di Brescia

  • Via Botticelli n.2 - 25124 BRESCIA ( Dove siamo)
  • telefono: 03037441
  • email: Consultare "Orari e uffici"

SPORTELLO VIRTUALE: ALLOGGIATI WEB

CONDIVIDI

ALBERGATORI, STRUTTURE RICETTIVE, AFFITTACAMERE: INVIO TELEMATICO SCHEDINE ALLOGGIATI

Il servizio “Alloggiati Web” è gratuito ed è raggiungibile attraverso una qualsiasi connessione internet, da pc con sistema operativo Windows e iOS. Il servizio è individuato quale unico sistema di comunicazione dei dati relativi agli alloggiati alle Questure territorialmente competenti. Tali dati non potranno, pertanto, essere fatti pervenire in forma cartacea, o in altra forma, né alla Questura, né ai Carabinieri o ad altri enti (ad esempio al proprio Comune). Per ulteriori informazioni è possibile consultare le F.A.Q. (cliccare qui)

I gestori delle strutture, una volta accreditati per l’accesso al servizio, non avranno più bisogno di rivolgersi alla Questura territorialmente competente per ulteriori rinnovi delle utenze o dei certificati d’accesso, in quanto il portale è strutturato in modo tale da permettere all’utilizzatore di gestire la propria utenza in autonomia.

L’invio telematico delle schedine alloggiati da parte delle strutture ricettive è obbligatorio ai sensi dell’art. 109 del T.U.L.P.S. e del Decreto del Ministero dell’Interno del 07 Gennaio 2013 (cliccare qui) e non fa distinzione tra attività imprenditoriale e non.

Ad esclusione dei rifugi alpini iscritti nell'elenco delle Regioni, il servizio è obbligatorio per:

-gestori di esercizi alberghieri;

-gestori di altre strutture ricettive;

-a chi fornisce alloggio in tende e/o roulotte;

-proprietari e gestori di case e di appartamenti per vacanze;

-affittacamere;

-gestori di strutture di accoglienza non convenzionale (bed & breakfast, ostelli, alloggi turistico rurali, residence) ;

-case di riposo o case di salute.

Si precisa che, l’art. 19 del D.L. 119/2018 interpretando autenticamente l’art. 109 T.U.L.P.S., stabilisce che gli obblighi di registrazione e di comunicazione in esso citati, si applicano anche ai soggetti che cedono, in locazione o sub locazione, immobili con contratti della durata inferiore a trenta giorni.

In breve, i gestori della attività ricettive, nel rispetto della vigente normativa, dovranno:

-fornire servizio di alloggio solo a persone munite di un documento d’identità (minori compresi);

-comunicare i nominativi degli alloggiati entro 24 ore dal loro arrivo o, immediatamente, in caso di   soggiorni inferiori alle 24 ore;

-in caso di problemi tecnici che impediscano la trasmissione dei nominativi attraverso il portale, comunicare i dati via mail utilizzando il MODULO COMUNICAZIONE ALTERNATIVA (cliccare qui) riportando tutti i dati previsti dall’allegato tecnico del Decreto del Ministero dell’Interno del 07 Gennaio 2013 (cliccare qui);

-cancellare i dati digitali e/o le copie cartacee trasmesse (via email), almeno che non si provveda a far firmare all’alloggiato l’autorizzazione al trattamento dei dati personali;

Per la violazione all’Art. 109 del T.U.L.P.S. la sanzione prevede la denuncia alla Procura della Repubblica con l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a euro 206,00, con, in base all’art 81 C.P., l’aggravante, in caso di accertata reiterazione.

La contestazione dell’illecito può comportare, come accessoria, la sospensione temporanea dell’autorizzazione a svolgere attività ricettiva.

Per richiedere l’accreditamento al servizio è sufficiente scaricare sul proprio pc il modulo (cliccare qui), compilarlo direttamente a video seguendo le istruzioni contenute nel modulo stesso e inviarlo alla Questura di Brescia – UPGAIP, unitamente a copia del documento di identità del richiedente e copia della SCIA/Dichiarazione di Inizio Attività (seguendo le istruzioni di trasmissione riportate nel modulo stesso).

Per l’ottenimento delle credenziali è fondamentale che il richiedente sia in possesso dei requisiti previsti dall’Art. 11 del T.U.L.P.S. (cliccare qui)

Come previsto dalla vigente normativa in materia il tutto dovrà essere inviato solo ed esclusivamente in formato PDF (ogni altro tipo di formato non verrà accettato e la richiesta non verrà presa in carico), in un unico file, al seguente indirizzo mail: upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it.

Nel caso la richiesta venga effettuata da un’agenzia o da un singolo utente per la gestione di più appartamenti, nel caso in cui si inizi la gestione di altre strutture, se ne dovrà dare comunicazione inviando una mail all'indirizzo upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it con oggetto: INSERIMENTO ALTRA STRUTTURA. La mail dovrà avere in allegato in formato PDF copia della SCIA/Dichiarazione di Inizio Attività della nuova struttura e del documento di identità del proprietario. 

La procedura sopra descritta non è applicabile nel caso si richieda o si sia in possesso di un’utenza per la gestione di una singola struttura (modulo di richiesta credenziali priva della spunta alla voce “gestione appartamenti”)

Le richieste non debitamente compilate o mancanti degli allegati non potranno essere trattate.

I richiedenti dovranno attendere la ricezione via mail delle credenziali di accesso.

Nell'attesa di tali credenziali, i nominativi degli ospiti potranno essere comunicati inviando il  "MODULO COMUNICAZIONE ALTERNATIVA" (cliccare qui) all'indirizzo mail upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it.

Le mail dovranno avere come oggetto: PRESENZE DEL GIORNO giorno/mese/anno e NOME DELLA STRUTTURA RICETTIVA e dovranno sempre contenere il nominativo di un referente e un recapito telefonico.

E’ possibile inviare i nominativi degli ospiti attraverso l’utilizzo del MODULO COMUNICAZIONE ALTERNATIVA anche nel caso i gestori delle strutture ricettive che già siano in possesso di credenziali riscontrino difficoltà tecniche che impediscano l’accesso al portale AlloggiatiWeb.

Prima di procedere all’invio con tale modalità, è bene tenere presente che:

- le problematiche relative alla funzionalità di un computer in uso alla struttura ricettiva possono essere risolte installando il certificato digitale su un altro PC.

- le problematiche tecniche generate dai vari gestionali utilizzati (errore nel caricamento del file .TXT) devono  essere obbligatoriamente superate utilizzando la funzionalità invio on-line che permette di inserire manualmente i dati degli ospiti direttamente nel portale.

- Le eventuali sospensioni di servizio, necessarie all’aggiornamento del sistema, comunicate con congruo anticipo nell’area “RSS News Alloggiati”, presente nella pagina iniziale del Portale Alloggiati, hanno generalmente una durata non superiore alle 4 ore. L'utente potrà utilizzare il Portale Alloggiati appena lo stesso riprenderà a funzionare correttamente.

Non saranno giustificate comunicazioni con motivazione "PROBLEMI TECNICI" effettuate oltre le 24 ore dall’arrivo dell’ospite.

Eventuali problemi tecnici, comunque, dovranno essere risolti nel minor tempo possibile, attraverso le indicazioni fornite da questa pagina, con l’ausilio dei manuali presenti sul portale stesso (cliccare qui)  o con la consulenza di un tecnico informatico.

Si precisa che non è consentita la comunicazione dei nominativi via mail attraverso l’utilizzo di file .TXT, .JPEG (fotografie di documenti identificativi), .HTML o qualsiasi altro formato non contenete quanto previsto dall’allegato tecnico del Decreto del Ministero dell’Interno del 07 Gennaio 2013 (cliccare qui).

I gestori delle strutture, una volta accreditati, per poter aver accesso al servizio “Alloggiati Web”, dovranno procedere all’installazione di un certificato sul proprio computer seguendo le istruzioni presenti nel portale stesso (cliccare qui).

IL CERTIFICATO HA VALIDITA' DUE ANNI E ALLA SCADENZA DEVE ESSERE RINNOVATO AUTONOMAMENTE DALL'UTENTE SEGUENDO LA STESSA PROCEDURA DELLA PRIMA INSTALLAZIONE.

Le richieste di reset password dovranno essere inviata tramite email (upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it) dall’indirizzo della struttura comunicato nella richiesta di attivazione delle credenziali.

Non verranno effettuati reset richiesti telefonicamente.

In caso di chiusura o di cambio gestione/destinazione della struttura, il titolare della credenziali dovrà richiedere la disattivazione dell’utenza attraverso l’invio all’indirizzo email upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it del modulo RICHIESTA DISATTIVAZIONE CREDENZIALI (cliccare qui), allegando in formato PDF copia della carta d’identità.

Alcuni antivirus hanno introdotto un nuovo meccanismo di scansione e, se non correttamente configurati, producono  come effetto il blocco del certificato per l’accesso al servizio alloggiati (cliccare qui).

Per la corretta compilazione delle schede alloggiati è possibile consultare il "manuale utente" (cliccare qui).

Per richiedere supporto, è possibile scrivere all' indirizzo: upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it, con la dicitura "ASSISTENZA" specificando nome e login della struttura nell'oggetto della mail.


21/11/2018
(modificato il 09/04/2021)

19/04/2021 03:11:58