Questura di Bolzano

  • Largo Giovanni Palatucci, 1 - Palatucci Platz, 1 - 39100 BOLZANO ( Dove siamo)
  • telefono: 0471.947.611
  • email: dipps117.00F0@pecps.poliziadistato.it

Controlli straordinari della Polizia di Stato a Bolzano e Merano.

CONDIVIDI
controlli bz

Un arrestato, quattro denunciati e tre irregolari accompagnati ai C. P. R.

Lo scorso fine settimana, per il Ponte dell’Immacolata, come previsto, l’Alto Adige è stato interessato da un grande flusso turistico, in gran parte legato allo svolgimento dei tradizionali “Mercatini dell’Avvento”.

Già nei giorni precedenti, la Questura di Bolzano aveva così organizzato alcuni controlli straordinari, sia nel capoluogo che nei maggiori centri della provincia.

I servizi sono stati attuati mettendo in campo un consistente numero di Agenti, affiancati dai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte” di Torino e da un’unità cinofila della Guardia di Finanza.

È stato anche impiegato l’Ufficio Mobile con i colori della Polizia di Stato, posizionato nei pressi di piazza Walther, con a bordo operatori in grado di ricevere denunce.

Le attività si sono concentrate nelle piazze e vie centrali delle località, con particolare riferimento a quelle occupate dalle caratteristiche casette, ma anche a quelle dove generalmente si ritrovano soggetti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Non sono inoltre mancati i posti di controllo sulle vie di accesso alle città, così come le verifiche a carico di alcune decine di esercizi pubblici.                                           

In totale sono state identificate oltre 700 persone, sia appiedate che a bordo di auto.

Quattro cittadini stranieri sono stati denunciati:

un albanese perché sorpreso all’esterno di un esercizio commerciale di via dei Portici con una tronchese;

un suo connazionale, in zona Stazione, in possesso di un documento risultato falso;

due marocchini pluripregiudicati, sorpresi da personale della Squadra Volante di Bolzano, nottetempo, a trafugare attrezzi del valore di circa duemila euro (poi restituiti ai proprietari) da un cantiere in Zona Industriale, in cui si erano abusivamente introdotti.

Un altro cittadino straniero di nazionalità bielorussa è stato arrestato in un locale di Brennero, in quanto, insieme ad altri due connazionali, aveva creato problemi, infastidendo altri avventori.

Chiamati dal titolare, gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza cercavano di riportare alla ragione i tre, tutti autisti di T.I.R. in sosta per il divieto di circolazione festivo). Due, in evidente stato di ubriachezza, si rifiutavano di fornire le proprie generalità; in particolare, uno di essi, un uomo di 29 anni, condotto fuori dal locale, assumeva toni minacciosi, usando anche violenza nei confronti degli operatori che, a fatica, riuscivano ad immobilizzarlo e condurlo in ufficio, ove veniva arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Per quanto concerne il contrasto all’immigrazione irregolare, a Bolzano sono stati rintracciati due cittadini tunisini ed un siriano: verificata la mancanza di un documento che potesse consentire loro il soggiorno in Italia, sono stati subito accompagnati presso i C.P.R. di Gradisca e Roma, dove attenderanno il completamento delle pratiche finalizzate al loro rimpatrio.

Va infine evidenziato che nel corso dei servizi sono stati sequestrati circa 30 gr. di hashish e due soggetti, trovati nel Parco dei Cappuccini del capoluogo, sono stati segnalati ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/1990 per detenzione ai fini personali di sostanza stupefacente.


11/12/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/04/2024 07:23:04