Questura di Bologna

  • Piazza Galileo Galilei, 7 - 40123 BOLOGNA ( Dove siamo)
  • telefono: 0516401111
  • fax: 0516401777
  • email: Protocollo:
    gab.quest.bo@pecps.poliziadistato.it

    Ufficio Relazioni con il Pubblico:
    urp.quest.bo@pecps.poliziadistato.it

    Per gli altri contatti:
    consultare "Orari e Uffici"

Permesso di soggiorno

Permesso di soggiorno

Informazioni e titoli di soggiorno da consegnare

UFFICIO IMMIGRAZIONE DELLA QUESTURA DI BOLOGNA

Via Bovi Campeggi, 13/3

40131 - BOLOGNA -

immig.quest.bo@pecps.poliziadistato.it


ORARI DI APERTURA SPORTELLO

Dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 13.30 sono disponibili gli sportelli per:

  • Conclusione delle domande di soggiorno di competenza di Poste Italiane;
  • Acquisizione delle domande di soggiorno che non devono essere presentate tramite poste italiane.
  • Presentazioni dichiarazione di presenza in Italia per motivi di turismo, affari, invito e studio di breve periodo (massimo 90 gg.)
  • Consegna permessi di soggiorno.

L'orario di apertura pomeridiana dell'Ufficio Immigrazione del martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00 è riservato esclusivamente alla consegna dei titoli di soggiorno.

 

DOMANDE DI SOGGIORNO DI COMPETENZA DI POSTE ITALIANE

Dall' 11 dicembre 2006 è operativa su tutto il territorio nazionale la convenzione tra il Ministero dell' Interno e Poste Italiane che prevede che gli stranieri extracomunitari si rivolgano per il rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno agli uffici postali abilitati a ricevere le istanze. (elenco reperibile nel link a lato) anzichè agli Uffici Immigrazione della Questura.

E' obbligatorio rivolgersi allo Sportello Amico degli uffici postali per le domande di permesso di soggiorno per i motivi sotto indicati:

  • Aggiornamento permesso di soggiorno (cambio domicilio, stato civile, passaporto, inserimento figli);
  • Attesa occupazione
  • Attesa cittadinanza italiana
  • Asilo politico (rinnovo)
  • Carta di soggiorno per familiari di cittadini U.E. e italiani (facoltativo)
  • Permesso di soggiorno C.E. per soggiornanti di lungo periodo (carta di soggiorno)
  • Conversione del permesso di soggiorno (es: da studio a lavoro)
  • Duplicato permesso di soggiorno
  • Lavoro subordinato/autonomo e casi previsti dall'art. 27 del Testo Unico dell' Immigrazione
  • Lavoro stagionale
  • Motivi familiari
  • Motivi religiosi
  • Residenza elettiva
  • Ricerca scientifica
  • Status di apolidia (rinnovo)
  • Studio
  • Tirocinio formazione professionale

Successivamente i titolari della domanda dovranno presentarsi per il foto segnalamento nei giorni e negli orari comunicati loro da Poste Italiane. Se per improvvisi impedimenti lo straniero non potrà presentarsi all'appuntamento stabilito verrà automaticamente riconvocato. Gli appuntamento sono sempre consultabili sul sito internet www. portaleimmigrazione.it. In caso di mancata presentazione a due appuntamenti senza giustificato motivo la domanda sarà AUTOMATICAMENTE ARCHIVIATA.

 

DOMANDE DI SOGGIORNO DI COMPETENZA DIRETTA DELL’ UFFICIO IMMIGRAZIONE

Le domande di permesso di soggiorno per:

  • Affidamento
  • Cure mediche
  • Carta di soggiorno per familiari di cittadini U.E. ed italiani
  • Protezione sussidiaria (primo rilascio)
  • Asilo politico
  • Minore età
  • Motivi di giustizia
  • Integrazione minore (tutela)
  • Status di apolidia (Primo rilascio)
  • Motivi di famiglia ai sensi dell' art. 19 del Testo Unico sull'Immigrazione (primo rilascio)
  • Permesso di coesione familiare art. 30 comma 1 lett. C (primo rilascio)
  • Motivi di famiglia quale genitori di minori italiani ai sensi dell’art. 30 comma 1 lett. D del Testo Unico sull'Immigrazione (primo rilascio)
  • Assistenza minori ai sensi dell’ art. 31 del Testo Unico sull'Immigrazione
  • Motivi di protezione sociale (art. 18 e art. 18 bis Testo Unico sull’Immigrazione)
  • Vacanze lavoro
  • Ulteriori tipologie non in elenco

Andranno presentate direttamente presso lo sportello 1 dell'Ufficio Immigrazione, previa preventiva registrazione e prenotazione al sito internet http://booking.cupa-project.it/new_site/ .

Le prenotazioni dovranno essere effettuate con le generalità dello straniero richiedente il soggiorno pena la nullità della prenotazione stessa.

Gli stranieri dimoranti o residente nei comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola e Mordano dovranno rivolgersi al Commissariato di P.S. di Imola.

Gli stranieri dimoranti o residente nei comuni di Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Sant’ Agata Bolognese, dovranno rivolgersi al Commissariato di P.S. San Giovanni in Persiceto.

Gli orari e le modalità di accesso agli uffici dei Commissariati sono indicati nella pagina http://questure.poliziadistato.it/servizio/commissariati/5730dc9d68322485894130

 

CONTRIBUTO PER IL RILASCIO ED IL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO

Si comunica che dal giorno 9 Giugno 2017 è entrato in vigore il Decreto del Ministero delle Finanze (Pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 131 dell'8 giugno 2017)  che ha ripristinato e rideterminato  il contributo che il cittadino straniero deve pagare per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno stabilendo che gli stranieri di età superiore ad anni diciotto debbano pagare il seguente contributo:


a) Euro 40,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a tre mesi e inferiore o pari a un anno;

b) Euro 50,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni;

c) Euro 100,00 per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (ex Carta di Soggiorno) e per i dirigenti e i lavoratori specializzati richiedenti il permesso di  soggiorno  ai  sensi  degli articoli 27, comma 1, lettera a), 27-quinquies, comma 1, lettere a) e b) e 27-sexies, comma 2 del decreto legislativo 25  luglio  1998,  n.286 e successive modificazioni e integrazioni.

Rimane invariato  il costo di 30,46 euro per la produzione del permesso di soggiorno elettronico, anche per i minori, che va aggiunto all’importo del contributo.

 

I casi di esclusione dal pagamento del solo contributo, non anche del costo del pse di 30,46 euro,  previsti all’art.3 del decreto del 6 ottobre 2011, e successive modificazioni sono:

a) cittadini stranieri regolarmente presenti sul territorio nazionale di età inferiore ai 18 anni;

b) cittadini stranieri di cui all’art. 29, comma 1, lett. b) del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, ossia figli minori al seguito dei familiari;

c) cittadini stranieri che entrano nel territorio nazionale per ricevere cure mediche, nonché i loro accompagnatori, secondo quanto previsto dall’art. 36, comma 1, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286;

d) cittadini stranieri richiedenti il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno per asilo, per richiesta di asilo, per protezione sussidiaria, per motivi umanitari;

e) cittadini stranieri richiedenti l’aggiornamento o la conversione del permesso di soggiorno in corso di validità nonché i cittadini stranieri richiedenti il duplicato del permesso di soggiorno in corso di validità .

Come disposto dalla Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, il contributo è dovuto anche laddove le istanze siano state presentate in data anteriore al 9 giugno e siano in fase istruttoria oppure siano state definite ma in attesa di produzione del permesso di soggiorno elettronico a cura del Poligrafico o della mera consegna del titolo allo straniero

 


PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE DI PRESENZA

Gli stranieri che devono presentare la dichiarazione di presenza potranno rivolgersi, SENZA APPUNTAMENTO, allo sportello nr.1 nei giorni dal LUNEDI al VENERDI dalle ore 12.00 alle 13.00.


RITIRO PERMESSO DI SOGGIORNO

E' possibile ritirare il permesso di soggiorno previo appuntamento da prenotare tramite il sito http://www.questura.bologna.it.

Si precisa che l'appuntamento NON E' COLLETTIVO. Le famiglie devono prendere UN APPUNTAMENTO PER OGNI PERSONA componente il nucleo familiare e che ANCHE I FIGLI MINORENNI DEVONO ESSERE PRESENTI all' atto del ritiro.


INFORMAZIONI

Informazioni di carattere generale o in particolare sullo stato di avanzamento di una pratica già presentata saranno rilasciate via mail all'indirizzo immig.quest.bo@pecps.poliziadistato.it.

Nella mail dovranno essere indicate le generalità dello scrivente, recapiti dove poter essere eventualmente ricontattati ed ogni altra notizia utile (es. nr. di assicurata 0607.....).


INTEGRAZIONI DOCUMENTI

I documenti mancanti per il completamento dell'istanza, ESCLUSIVAMENTE se richiesti dall'ufficio, dovranno essere inviati, preferibilmente, all'indirizzo immig.quest.bo@pecps.poliziadistato.it. In caso di impossibilità di avvalersi della modalità di inoltro telematico è possibile ricorrere alla posta ordinaria (Questura di Bologna Ufficio Immigrazione via Bovi Campeggi nr.13/3 40131 Bologna).


DOCUMENTI E TITOLI DI VIAGGIO

Dovranno essere richiesti all’ ufficio “Asili Politici”, previa preventiva registrazione e prenotazione al sito internet http://booking.cupa-project.it/new_site/

NULLA OSTA LAVORO AUTONOMO

Nulla osta per lavoro autonomo gli interessati dovranno rivolgersi al personale della stanza 30 nei giorni dal LUNEDI al  VENERDI dalle ore 09.30 alle 12.30 previo appuntamento telefonico ai numeri 0516401697-905.

La lista dei documenti necessari è scaricabile nel link a lato


MODALITA' PER ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI

Per esercitare il diritto d’accesso agli atti è necessario inviare una PEC all’ indirizzo immig.quest.bo@pecps.poliziadistato.it con la relativa richiesta.

Tale richiesta dovrà contenere:
• Generalità dello straniero (cognome, nome, data di nascita, nazionalità)
• Tipologia dell'istanza dello straniero (richiesta di rinnovo permesso/carta di soggiorno)
• Data di presentazione dell'istanza e codice assicurata o numero pratica (19BOxxxxxx)
• Problematica
• Numero di telefono, fax, indirizzo di posta elettronica
• Procura speciale sottoscritta dal cittadino straniero o incarico sottoscritto dal cittadino straniero

Non verranno prese in considerazione richieste cumulative e non verrà dato seguito a quelle prive degli elementi sopra indicati.


01/02/2019
(modificato il 27/02/2019)

22/11/2019 15:41:49