Questura di Bologna

  • Piazza Galileo Galilei, 7 - 40123 BOLOGNA ( Dove siamo)
  • telefono: 0516401111
  • fax: 0516401777
  • email:
    urp.quest.bo@pecps.poliziadistato.it gab.quest.bo@pecps.poliziadistato.it
    Per gli altri contatti:
    consultare "Orari e Uffici"

LA POLIZIA DI STATO ARRESTA 4 PERSONE PER FURTO AGGRAVATO E INDEBITO UTILIZZO DI CARTE DI CREDITO

CONDIVIDI

LA POLIZIA DI STATO ARRESTA 4 PERSONE PER FURTO AGGRAVATO E INDEBITO UTILIZZO DI CARTE DI CREDITO

La Squadra Mobile della Questura di Bologna, con l'ausilio del Compartimento Polfer della Toscana ha eseguito l’Ordinanza del GIP del Tribunale di Bologna che ha disposto l'applicazione della custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro persone, tre algerini e un tunisino, responsabili di numerosi furti aggravati commessi nei parcheggi dei supermercati cittadini.

 

Le misure cautelari sono il frutto di una lunga e complessa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna, nella persona del P.M. dott. Domenico Ambrosino e condotta dalla Squadra Mobile - IV Sezione Contrasto al crimine diffuso.

 

L'attività investigativa è stata avviata in seguito all'accertamento del ripetersi di numerosi episodi di furto aggravato nei pressi dei supermercati e centri commerciali di Bologna portati a termine con la tecnica del "pneumatico sgonfio" tra febbraio e aprile 2021.

 

Una tecnica collaudata quella utilizzata dal gruppo criminale, che colpiva le vittime, principalmente donne ed anziani, quindi con minori capacità di difendersi, nei parcheggi dei centri commerciali e dei supermercati mentre stavano per riporre la spesa appena effettuata nella propria macchina. Mentre uno di loro distraeva la vittima facendole notare che le ruote della macchina erano sgonfie, altri erano in agguato pronti a sfruttare la distrazione dei malcapitati e a rubare le borse e gli altri oggetti di valore per poi fuggire. Molto spesso al furto seguiva l'immediato utilizzo delle carte di credito delle vittime con dei prelievi fraudolenti presso gli istituti bancari della città.

 

Proprio alla luce della recrudescenza del fenomeno, la Squadra Mobile ha approfondito diversi episodi portati a termine con questa tecnica riuscendo a individuare un gruppo di 4 soggetti, tre algerini e un tunisino, tutti con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, resisi responsabili a vario titolo tra i mesi di febbraio e aprile del 2021 di almeno sei furti aggravati e due indebiti utilizzi di carte di credito. Fondamentali per l'individuazione dei rei sono state le telecamere dei sistemi di video sorveglianza acquisiti dai poliziotti e gli approfondimenti sulle dichiarazioni delle vittime e dei testimoni.

 

La ricostruzione dei predetti episodi delittuosi da parte della Squadra Mobile con il coordinamento della Procura della Repubblica di Bologna nella persona del Sostituto Procuratore dott. Domenico Ambrosino, ha portato il GIP del Tribunale di Bologna ad applicare per gli stranieri la misura della custodia cautelare in carcere. I soggetti sono stati rintracciati e tradotti presso la Casa Circondariale di Bologna.

 

Le 4 misure cautelari eseguite si aggiungono ai risultati ottenuti dalla Squadra Mobile nella più ampia attività di indagine svolta nei mesi scorsi volta al contrasto del fenomeno dei furti nei pressi dei supermercati, al fine di rendere "sicura" l'attività di spesa quotidiana dei cittadini.

 

Nell’ambito della complessiva attività investigativa, dal mese di febbraio del 2021, infatti, sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria complessivamente 20 persone, 4 delle quali arrestate in flagranza, responsabili di furti aggravati nei pressi dei supermercati cittadini e portati a termine con le tecniche più disparate che hanno fruttato ai ladri un bottino di oltre 20.000,00 euro complessivi.

 

Tra le tecniche maggiormente utilizzate gli operatori di Polizia hanno riscontrato quella del furto di borse o portafogli all’interno dell’autovettura mediante sfondamento del finestrino. In altri casi, invece il malintenzionato operava all’interno delle corsie dei supermercati asportando portafogli dalle borse delle vittime, approfittando di un momento di distrazione.

 


13/12/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/08/2022 07:36:23