Questura di Bergamo

  • Via Noli n.26 - 24100 BERGAMO ( Dove siamo)
  • telefono: 035276111
  • fax: 035276777
  • email: urp.quest.bg@pecps.poliziadistato.it

San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato

CONDIVIDI
PRINCIPALE

Nella mattinata di mercoledì 29 settembre, le donne e gli uomini della Polizia di Stato della provincia di Bergamo hanno onorato il loro Santo patrono, San Michele Arcangelo.

La Santa Messa celebrativa è stata officiata nella Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano in Largo Belotti, dal Vescovo della Provincia di Bergamo Mons. Francesco BESCHI, alla presenza del Prefetto Enrico RICCI, del Questore Maurizio AURIEMMA, di rappresentanti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, di assessori regionali, nonché di altre autorità civili e militari, dell’ANPS e del personale della Questura e delle specialità della Polizia di Stato, in servizio e in quiescenza, e i loro familiari, il tutto nel rispetto della normativa sanitaria anti Covid 19.

 

Mons. Francesco Beschi, nella sua omelia, ha evocato l’immagine dell’Arcangelo Michele, colui che guida la battaglia contro l’enorme drago rosso, contro lo spirito del male. “Anche se la lotta continuerà fino alla fine, non è una lotta disperata perché Cristo lo ha colpito mortalmente. È l’inno di coloro che camminano lungo le strade della vita della storia seguendo la giustizia e scegliendo l’onestà”.

San Michele in questo non è solo, accanto a lui una schiera di Angeli sostenuti dalla fiducia che il male può essere davvero sconfitto. Ecco le donne e gli uomini della Polizia di Stato, persone che lottano perché credono fermamente che il bene possa vincere anche se il male, l’enorme drago rosso, sembra superiore e senza limiti.

Donne e uomini e che sanno usare la forza senza violenza, che sono capaci di fermezza, che sanno resistere al disprezzo e agli insulti senza essi stessi disprezzare e insultare. Donne e uomini custodi del bene, dell’onestà, dello spirito di servizio, di corpo e generativo, che hanno scelto liberamente di dedicarsi al bene semplicemente perché è bene e di cui l’intera comunità è fiera”.

Alle parole del Mons. è seguito l’intervento del Questore Maurizio Auriemma che ha ringraziato tutti i presenti, e in particolare il giovane Davide, ormai parte della nostra grande famiglia, che con la sua tenacia, caparbietà e coraggio rappresenta un grande esempio per tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato per poter continuare ad esserci sul territorio, quali custodi generazionale del mondo del lavoro e della pace sociale. Presenti tra la gente e per la gente, garanti del rispetto delle regole. 

Al termine della cerimonia, Mons. Beschi ha omaggiato la Polizia di Stato di Bergamo di un arazzo rappresentante San Michele Arcangelo e il Questore ha inteso ricambiare con una pubblicazione e una medaglia commemorativa creati in occasione dei 40 anni dall’approvazione della legge 121che ha rifondato il sistema della sicurezza nel nostro paese.


30/09/2021

Gallerie

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/10/2021 23:47:35